Gratteri incontra gli studenti: “Ecco perché la mafia fa schifo”

WhatsApp
Telegram

Ieri a Pistoia si è tenuta una giornata densa di appuntamenti focalizzati sul tema della legalità, rivolti in particolare ai giovani. Quest’ultimi, immersi nella vita digitale, affrontano una realtà ricca di opportunità ma anche di potenziali insidie, soprattutto in relazione alla criminalità organizzata in costante evoluzione.

L’evento, intitolato “La mafia fa schifo”, ha visto la partecipazione di due ospiti di rilievo: il procuratore Nicola Gratteri e il saggista Antonio Nicaso, autori del libro “Il Grifone”

Come segnala La Stampa, Nicola Gratteri, attuale Procuratore presso il Tribunale di Napoli, ha sottolineato come Internet e il darknet offrano nuove opportunità alle mafie. Il magistrato ha sottolineato il cambiamento nelle modalità operative della mafia, che ora preferisce operazioni meno violente ma più infiltrate nelle pubbliche amministrazioni e nel mercato legale, attraverso attività come il riciclaggio.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri