Granato (M5S): “D’accordo con Cassese, merito e trasparenza solo tramite concorso pubblico”

Stampa

“La battaglia che il Movimento 5 Stelle e la ministra Azzolina stanno portando avanti per affermare il concorso pubblico come unico vero strumento di selezione del personale scolastico è una di quelle più dure che ci troviamo ad affrontare da quando siamo al governo. L’opposizione arriva da più fronti. Dai Sindacati della scuola, storicamente allergici ai concorsi; dalle opposizioni in Parlamento, Lega in primis; ma anche dall’interno della maggioranza, con il Partito Democratico che non ci risparmia proposte incomprensibili, da ultimo quella del rinvio delle prove a Natale. Per questo è interessante leggere oggi le parole di Sabino Cassese, nel suo editoriale sul Corriere della Sera dal titolo “La scuola e i concorsi da fare”. Per una volta ci troviamo davvero sulla stessa lunghezza d’onda. Merito, trasparenza, uguali possibilità per tutti, rispetto della Costituzione, sono principi che portiamo avanti strenuamente e che ritroviamo con enorme piacere nelle parole di Cassese, di cui faccio suo l’appello con cui chiude l’editoriale: “Un plauso alla ministra Azzolina: non ceda”.

Così in una nota la capogruppo del Movimento 5 Stelle in Commissione Istruzione, Bianca Laura Granato,

Stampa

Eurosofia: Analisi Comportamentale Applicata (ABA) tra i banchi di scuola. Non perderti questa grande opportunità formativa