Granato (M5S): clima positivo dopo tavolo istruzione

di redazione

item-thumbnail

“Oggi in qualità di capigruppo di maggioranza abbiamo incontrato il Premier Conte e i ministri Azzolina, Manfredi e Pisano per discutere sulle priorità nei comparti Istruzione, Università e Ricerca.

Abbiamo esposto le nostre priorità: accanto agli adeguamenti stipendiali di tutto il personale scolastico al costo della vita, i temi dell’abolizione della chiamata diretta dei docenti e degli ambiti territoriali, del bonus di merito negli stipendi, dell’eliminazione dei risultati delle prove INVALSI dal curriculum degli studenti, della modifica delle prove INVALSI in un monitoraggio per rilevare i LEP nelle scuole di tutta Italia, trasformazione delle cattedre di sostegno da organico di fatto in organico di diritto, riduzione del numero degli alunni per classe; procedure interne per la risoluzione dei contenziosi scolastici, misure di contrasto ai diplomifici.

Tanti i temi sul tavolo della maggioranza. Non su tutto c’è convergenza, ma assieme al premier Conte e alla ministra Azzolina siamo a lavoro per superare ogni ostacolo nell’ottica di ridare alla scuola pubblica statale qualità, buon andamento, rispetto dei diritti e della dignità di lavoratori e studenti”. Lo ha riferito oggi l’On. Granato del M5S.

Versione stampabile
Argomenti:

soloformazione