Granato (M5S): “Azzolina è stata l’unica ministra al lavoro per aprire le scuole e tenerle aperte”

Stampa

“Nei sei mesi dall’inizio della pandemia alla riapertura delle scuole, mentre la vulgata politica e mediatica sbatteva in prima pagina l’unica ministra, Lucia Azzolina, sempre al lavoro per aprire le scuole e tenerle aperte, molti governatori, gli  stessi che ora chiedono al governo la chiusura delle scuole, erano in campagna elettorale”.

Così in una nota la capogruppo del Movimento 5 Stelle in Commissione Istruzione al Senato Bianca Laura Granato.

“Dopo aver depauperato la sanità pubblica a  vantaggio di quella privata negli ultimi due decenni, con una situazione pandemica che dura ormai da 7 mesi e che richiamava le regioni ad una programmazione attenta delle misure sulla salute e sul trasporto pubblico, molti governatori e sindaci si sono presentati all’appuntamento della riapertura delle scuole completamente impreparati”. 

“Ora però – avverte Granato – chiedono di mitigare la percezione comune delle loro inefficienze con misure che compromettono gravemente il diritto all’istruzione su tutto il territorio nazionale. Per noi vale invece solo un principio: la scuola deve essere l’ultima a chiudere. Ove si applichi la DAD, come nelle scuole superiori, è necessario stabilire un limite cronologico e delle azioni precise per essere pronti a ritornare alle lezioni in presenza. Le attività economiche possono essere ristorate, gli anni di scuola persi no”.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia