Granato (M5S): 6mila assunzioni al Mibac non più procrastinabili

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Comunicato M5S – “Per il Movimento 5 Stelle l’assunzione di almeno 6000 unità di personale presso il Mibac, a tutti i livelli, non è più procrastinabile.

Sono indispensabili per assicurare la tutela e la cura del patrimonio culturale che noi abbiamo solo in prestito temporaneo dalle generazioni future. Il patrimonio culturale è un bene comune da cui dipende la nostra identità, è la nostra lingua madre comune in una babele di dialetti e campanilismi. È ciò che ci riconosce e identifica, nazione tra le nazioni. Il patrimonio è il nostro passato, è il nostro futuro”.

Così la senatrice del Movimento 5 Stelle Bianca Laura Granato durante il suo intervento sulla fiducia al Governo Conte.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione