Granato: cara Lucia Azzolina, aboliamo definitivamente chiamata diretta e comitato di valutazione per bonus merito

La Sen. Granato ricorda a Lucia Azzolina, designata nuovo Ministro dell’istruzione dal Premier Conte, quali sono i provvedimenti rimasti a metà strada. 

Innanzitutto l’abolizione definitiva di chiamata diretta e ambiti territoriali, non ancora calendarizzata alla Camera.

“Ci sono docenti – afferma la Granato – assunti o divenuti soprannumerari tra il 1º settembre 2015 e il 31 agosto 2019, sospesi negli ambiti territoriali che aspettano di diventare titolari su scuola”

Abolito il bonus merito ma non il Comitato di valutazione

Seconda questione è quella dell’abolizione del bonus merito.

Ricordiamo che in Legge di Bilancio 2020 è stato stabilito che il bonus merito andrà a confluire nel Fondo di istituto, senza vincolo di destinazione. e dunque suscettibile di contrattazione con le RSU al pari delle altre risorse. Ciò significa che il bonus potrà essere utilizzato anche per la valorizzazione del personale ATA.

L’intento del M5S non era però questo. L’emendamento originario presentato dalla Sen. Granato destinava le risorse del bonus merito allo stipendio dei docenti, ma  non è stato accettato dal Miur, che ne ha chiesto la riformulazione.

La stessa Granato afferma “Come e quando usciranno i decreti attuativi di questo “pasticcio” che è venuto fuori dal mio emendamento trasformato in aborto?”

Inoltre – conclude la Senatrice –  vorremmo capire che senso ha avuto mantenere il comitato di valutazione.

Ricordiamo che il Comitato di valutazione dura in carica tre anni, i quali scadono nel 2020/21.

Esso è composto da:

  • dirigente scolastico, che lo presiede;
  • tre docenti dell’istituzione scolastica, di cui due scelti dal collegio dei docenti e uno dal consiglio di istituto;
  • rappresentanti dei genitori e degli studenti (differenti a seconda del ciclo di istruzione), scelti dal consiglio di istituto:

–  due rappresentanti dei genitori, per la scuola dell’infanzia e per il primo ciclo di istruzione;

– un rappresentante degli studenti e un rappresentante dei genitori, per il secondo ciclo di istruzione;

  • un componente esterno individuato dall’USR competente per territorio.

Docenti neoassunti, formazione su didattica digitale integrata. Affidati ad Eurosofia per acquisire le competenze richieste