Graduatorie terza fascia ATA, vale anche il servizio come docente

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: valutazione del servizio come docente. I docenti, sia se già inseriti nelle GaE e/o GPS o anche non inseriti, possono presentare domanda anche per le graduatorie ATA. Il servizi prestato come docente ha una specifica valutazione.

Una nostra lettrice chiede

“Ai fini della graduatoria ata  – assistente amministrativo, vale come  punteggio il servizio prestato come supplente scuola infanzia e primaria con la messa a disposizione. non sono inserita in alcuna graduatoria

di Giovanni Calandrino – la risposta è positiva. In riferimento al D.M. 640/2017, per il profilo di AA, il servizio prestato in qualità di docente è valutato come “Altro servizio prestato in una qualsiasi delle scuole elencate al punto 7.1 (scuole dell’infanzia statali, delle Regioni Sicilia e Val d’Aosta, delle province autonome di Trento e Bolzano; scuole primarie statali; scuole di istruzione secondaria o artistica statali, nelle istituzioni scolastiche e culturali italiane all’estero, nelle istituzioni convittuali), ivi compreso il servizio di insegnamento nei corsi C.R.A.C.I.S. e il servizio prestato con rapporto di lavoro costituito con enti locali, servizio prestato come modello vivente

per ogni anno PUNTI 1,20

per ogni mese di servizio o frazione superiore a 15 giorni (fino a un massimo di punti 1,20 per ciascun anno scolastico) PUNTI 0,10

Nel caso che il medesimo servizio sia stato prestato nelle scuole non statali, il punteggio è ridotto alla metà.

Ricordiamo che è possibile svolgere servizio sia come personale ATA sia come docente anche nello stesso anno scolastico, ma non contemporaneamente.

Lo speciale di Orizzonte Scuola sulla terza fascia ATA

Stampa
Pubblicato in ATA

Sogni d’insegnare all’estero? Scegli come requisito d’accesso alle prove il corso di interculturalità di Eurosofia