Graduatorie terza fascia ATA: non è possibile inserirsi come DSGA. Quando il prossimo concorso

WhatsApp
Telegram

Graduatorie terza fascia ATA: a ridosso della riapertura delle domande per il triennio 2021/23, ricordiamo che i profili per i quali si può concorrere sono: collaboratore scolastico, cuoco, assistente amministrativo, assistente tecnico, guardarobiere, infermiere, addetto alle aziende agrarie. Per alcuni profili è necessario un titolo specifico, per altri è sufficiente il diploma di scuola secondaria di II grado (rimangono validi altri titoli che hanno consentito l’accesso negli aggiornamenti precedenti se l’aspirante risulta ancora inserito).

Non è possibile inserirsi come DSGA

Non sarà invece possibile candidarsi come DSGA Direttore Servizi Generali Amministrativi, profilo per il quale è necessario svolgere il concorso.

L’ultimo concorso, bandito nel 2018, ha prodotto graduatorie ancora non esaurite.  Lo stato dell’arte al 14 dicembre 2020 lo certifica l’ANQUAP

 

Altre assunzioni sono state svolte entro il 31 dicembre 2020 (Toscana e Liguria).

Non ci sono più idonei, ma solo vincitori

In Legge di Bilancio 2021 è stata  eliminata la percentuale degli idonei [50%] nei posti messi a concorso per la singola regione che impediva ad una parte del personale DSGA di accedere al ruolo nonostante avesse superato il concorso.
La percentuale degli idonei era stata originariamente prevista dal bando (20%) ed elevata (30%) prima dalla L.159/2019 e successivamente (50%) dal D.L. 126/2019.

Assunzione con call veloce

E dal prossimo anno scolastico anche per vincitori e idonei del concorso DSGA sarà possibile utilizzare un meccanismo simile a quello della chiamata veloce utilizzata questa estate per i docenti.

Ricordiamo che, al pari degli insegnanti, i DSGA neoassunti hanno il vincolo di permanenza per cinque anni nella sede di prima nomina.

Concorso DSGA: le graduatorie di merito

Prossimo concorso DSGA: quando?

Non c’è ancora un riferimento preciso: la legge 156/2019 prevede un concorso straordinario per i facenti funzione. E questo era stato l’impegno della deputata Villani (M5S) lo scorso dicembre

“Ora il mio impegno continua per i DSGA facenti funzione che hanno dato il loro prezioso contributo al funzionamento della scuola prima che venisse bandito il concorso 2018: a loro va la nostra gratitudine e la promessa del mio impegno per indire un Concorso Straordinario, come già previsto dalla Legge 159/2019, all’art. 2 comma 6, che ne valorizzi merito e professionalità”

Il nuovo Governo e il nuovo Ministro dell’istruzione dovranno affrontare anche questa problematica.

WhatsApp
Telegram
Pubblicato in ATA

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso: con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO