Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Graduatorie terza fascia ATA: niente punteggio se idoneità in concorsi pubblici non è corrispondente al profilo richiesto

Stampa

Il prossimo decreto ministeriale per l’aggiornamento delle graduatorie di terza fascia ATA è atteso nelle prossime settimane. Potranno presentare domanda coloro che attualmente non si trovano in graduatoria e che quindi non hanno mai fatto richiesta di inserimento, compresi gli aspiranti precedentemente inseriti in graduatoria ma che poi non hanno aggiornato la propria posizione nel 2017; e coloro che sono già in graduatoria, trattandosi in questo caso di istanza di aggiornamento.

Un nostro lettore chiede

Attualmente iscritta nelle graduatorie personale ATA come  AA, AT, CS e IF. Io il 2018 ho sostenuto e superato il concorso pubblico in ospedale come infermiera. Ora vorrei sapere se avrò diritto al punteggio aggiuntivo per il concorso in tutte e tre le categorie, ovvero AA, AT e IF. Ho già contatto un sindacato, ma non ha saputo darmi una risposta esauriente. Dicendomi di riferirmi al bando, il quale a parer mio non è chiarissimo. Grazie

di Giovanni Calandrino – potrà valutare l’idoneità in concorso pubblico per esami o prova pratica nel solo profilo professionale di infermiere con l’attribuzione di 2 punti, così come recita il decreto:

Idoneità in precedenti concorsi pubblici per esami o prova pratica a posti di ruolo nel profilo professionale per cui si concorre, oppure nelle precorse qualifiche del personale ATA o non docente, corrispondenti al profilo per cui si concorre. Si valuta una sola idoneità.

Graduatorie ATA terza fascia, quanti punti valgono i tuoi titoli. Speciale AGGIORNATO, tutte le FAQ

Stampa
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur