Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Graduatorie terza fascia ATA: il titolo corretto per il profilo assistente tecnico AR02

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: durante la fase di compilazione delle domande, tra marzo e aprile 2021, abbiamo raccomandato particolare attenzione alla compilazione della domanda per evitare che l’assunzione si rivelasse nulla a causa dell’errato titolo di accesso.

Un nostro lettore chiede

inserito nelle graduatorie di istituto personale ATA anno 2021 profilo assistete tecnico, avendo lavorato nel 2020 presso scuola pubblica per 5 mesi profilo ass. tecnico AR 20, leggendo il D.M, 50 del 03/03/2021 art. 2 comma 11 che stabilisce quanto segue:

Gli aspiranti già inclusi, a pieno titolo, nelle graduatorie di terza fascia o che abbiano prestato almeno 30 giorni di servizio, anche non continuativi, con particolare riferimento al profilo di assistente tecnico, conservano l’accesso esclusivamente alle aree di precedente inclusione o del relativo servizio. Gli stessi, inoltre, possono far valere, per l’accesso ad altre aree, eventuali titoli di studio diversi purché compresi tra quelli indicati al precedente comma 5, lett. B, ovvero diploma di maturità corrispondente alla specifica area professionale. Gli attestati di qualifica rilasciati ai sensi dell’art. 14 della legge 21 dicembre del 1978, n. 845, validi per l’accesso ai profili professionali del personale ATA di cui al precedente ordinamento, devono essere stati rilasciati al termine di un corso strutturato sulla base degli insegnamenti tecnico-scientifici impartiti nel corrispondente corso statale (diploma di qualifica rilasciato dagli istituti professionali statali). Ai fini della valutazione di tale corrispondenza, l’attestato deve essere integrato da idonea dichiarazione comprovante le materie comprese nel piano di studi.

Il sottoscritto a seguito di queste indicazioni ha inserito nel concorso 2021 l’attestato di qualifica di operatore terminalista computer rilasciato dalla regione Puglia ai sensi della legge 845/78 art 14 per una durata di 600 ore per inserirsi per profilo assistente tecnico AR 02.

A settembre 2021 è stato convocato per supplenza AT AR 02, alla consegna dei titoli la scuola ha risposto che non poteva accettare in quanto loro sostengono che il titolo di accesso deve essere il diploma di stato attinente all’area AR 02, inutilmente il sottoscritto ha evidenziato che il D.M. 50 del 03/03/2021 art. 2 comma 11 prevede l’accesso con l’attestato di qualifica.

Vorrei sapere se il sottoscritto ha diritto alla supplenza di ass. tecnico area AR 02  e quali iniziative si possono intraprendere al fine di far valere i propri diritti.

Si allega risposta scuola:

si comunica che, verificata la illegittimità dei titoli e del servizio di accesso all’areaAR02 la S.V. non risulta destinataria del contratto relativo alla supplenza con scadenza 30/06/2022 relativo all’area su menzionata. La presente vale come avvio del procedimento.

di Giovanni Calandrino – il provvedimento della scuola è corretto. I vecchi titoli d’accesso (i cosiddetti titoli “derogati”) per il profilo professionale di Assistente Tecnico nelle graduatorie di circolo e di istituto di III fascia del personale ATA, rimangono validi solo per quei candidati che alla data 25 luglio 2008 abbiano prestato almeno 30 giorni di servizio anche non continuativi, in posti corrispondenti al profilo professionale richiesto.

Per cui gli attestati di qualifica rilasciati ai sensi dell’art. 14 della legge 21 dicembre del 1978, n. 845, restano validi per l’accesso ai profili professionali del personale ATA di cui al precedente ordinamento solo se associati ad un’anzianità di almeno 30 gg di servizio prestato nel corrispondente profilo prima del 25/07/2008.

In definitiva, non può far valere l’attestato di qualifica di operatore terminalista computer rilasciato dalla regione Puglia ai sensi della legge 845/78 art. 14 per una durata di 600 ore per inserirsi per profilo assistente tecnico AR02 considerato che è un nuovo inserimento.

Stampa
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur