Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Graduatorie terza fascia ATA: i titoli precedentemente valutati non andavano ridichiarati

WhatsApp
Telegram

Graduatorie terza fascia ATA: sono corrette, quanto tempo devono impiegare le segreterie scolastiche per “scovare” gli errori? A volte le graduatorie sono un vero e proprio ginepraio.

Un nostro lettore chiede

Salve, Vi scrivo per evidenziare quello che secondo me è un errore nel calcolo del punteggio nelle graduatorie ATA profilo A.A..

Io e il mio collega nella precedente graduatoria avevamo lo stesso punteggio di accesso pari a 12 punti ( 10 diploma e 2 laurea). L’anno scorso abbiamo prestato servizio presso la stessa scuola e della stessa durata ( contratto covid ottobre – giugno ) e abbiamo conseguito certificato EIPASS e DATTILOGRAFIA , solo che nell’attuale graduatoria io presento un punteggio pari a 14.30 ( corretto 12+ 1 dattilografia + 0.6  EIPASS + 0.7 servizio) mente la mia collega 16.30, 2 punti in più perché a quanto sembra il sistema calcola per chi ha fatto domanda negli anni precedenti anche il titolo di licenzia media ( non calcolati dalle segreterie nel precedente triennio giustamente).

Volevo chiedervi delucidazioni perché se così fosse molti si troverebbero 2 punti in più in graduatoria. Grazie 

di Giovanni Calandrino – gentilissimo, sicuramente in fase di aggiornamento il suo collega avrà ridichiarato il diploma di laurea di conseguenza il sistema ha attribuito 2 punti in più per il suddetto titolo già precedentemente valutato.

È chiaro che, in fase di aggiornamento, i titoli precedentemente valutati NON DOVEVANO essere ridichiarati, appunto per evitare la doppia attribuzione del punteggio. Così come ribadisce l’art. 5 comma 5 del D.M. 50 03.03.2021:

Gli aspiranti già inclusi nelle graduatorie di istituto di terza fascia del precedente triennio, fermo

 restando quanto previsto dall’articolo 2, comma 6 e fatto salvo il possesso dei requisiti di accesso, dovranno presentare domanda di aggiornamento esclusivamente per le informazioni relative a titoli di cultura o servizi non dichiarati in precedenza, valutati ai sensi dell’annessa tabella, specificando il profilo professionale e i titoli di accesso al profilo richiesto.

Consiglio vivamente al suo collega di far presente tempestivamente il punteggio errato all’atto del primo rapporto di lavoro, in modo da far correggere il punteggio.

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Concorso ordinario infanzia e primaria incontri Zoom di supporto al superamento della prova scritta. Affidati ad Eurosofia