Graduatorie Terza Fascia Ata, già oltre 2,5 milioni di domande inoltrate, solo 71mila nella scorsa notte. Lo afferma Mileto (Gilda)

Stampa

Durante la puntata di Question Time, condotta da Fabrizio De Angelis, il sindacalista della Gilda, Michele Mileto, ha svelato alcune cifre riguardanti l’inoltro della domanda per l’aggiornamento delle graduatorie di terza fascia Ata.

Secondo i dati resi noti dal sindacalista oltre 2,5 milioni di domande sono state inoltrate, ben 71mila tra la sera di martedì 20 aprile e la mattina di mercoledì 21 aprile (dalle 20.30 alle 9.55). Numeri enormi che continueranno a crescere fino a lunedì 26 aprile, alle 23.59, termine ultimo per l’inoltro dell’istanza.

Graduatorie ATA, proroga domanda al 26 aprile ma titoli validi fino al 22. FAQ Ministero conferma

La presentazione della domanda, da effettuare esclusivamente su Istanze online, è stata prorogata con DM del 20 aprile fino al 26 aprile, in considerazione della situazione epidemiologica che ha reso difficile il lavoro di assistenza agli aspiranti.

Il decreto di proroga al 26 aprile per la presentazione della domanda

Resta ferma invece la data, già presente nell’OM n. 50 del 3 marzo 2021, per il conseguimento dei titoli valutabili: 22 aprile 2021.

Questa data riguarda sia i titoli di servizio che i titoli culturali delle specifiche tabelle di valutazione ed assicura equità di trattamento per tutti gli aspiranti.

Sulla data ultima per la valutazione del servizio il Ministero era già intervenuto chiarendo in maniera definitiva che per i contratti con scadenza successiva al 22 aprile, il servizio sarà considerato valido fino al 22 aprile anche se la domanda è stata presentata prima della scadenza.

Allo stesso modo il servizio sarà considerato valido sempre fino al 22 aprile per quegli aspiranti che presenteranno la domanda dopo tale data ed entro il 26 aprile, dichiarando un contratto successivo a tale scadenza.

La FAQ di chiarimento del Ministero

No, la proroga del termine è circoscritta esclusivamente alla presentazione della domanda e non si estende agli altri profili previsti dal bando in quanto disposta unicamente per venire incontro alle difficoltà di presentazione delle istanze di partecipazione a fronte della straordinaria situazione epidemiologica in atto. Al fine di garantire la parità di trattamento tra tutti i candidati, possono pertanto essere dichiarati esclusivamente i titoli di servizio e di cultura maturati e conseguiti entro la data del 22 aprile come previsto dal bando di concorso.

Non è possibile inserire titoli culturali con riserva

Resta inteso che la data di scadenza va intesa come tassativa per tutti gli aspiranti e non è possibile inserire titoli con “riserva”, anche se ad es. manca solo l’esame finale per il conseguimento dell’attestato o si tratta di titoli che potrebbero comunque essere conseguiti prima del 31 agosto 2021.

Le segreterie scolastiche non saranno autorizzate ad integrazione del genere nelle domande già presentate entro i termini di scadenza fissati dal Ministero.

L’unico titolo che è possibile inserire con riserva

L’unico caso in cui è possibile la riserva è  indicato nel DM n. 50 del 3 marzo 2021 e chiarito dal Ministero con apposita FAQ

Il titolo di studio per l’accesso ai profili è stato conseguito all’estero, posso presentare domanda di inserimento nelle graduatorie Ata terza fascia?

I titoli di studio conseguiti all’estero sono validi, ai fini dell’accesso, solo se siano stati dichiarati equipollenti entro il termine di scadenza di presentazione della domanda o se entro il predetto termine sia stata presentata istanza di riconoscimento. In tale ultimo caso l’inserimento avviene con riserva e non produce effetto ai fini della stipula del contratto fino allo scioglimento della riserva stessa.
In alternativa può essere presentata istanza di equivalenza ai sensi dell’art. 38 del D.Leg.vo 165/2001 secondo le indicazioni disponibili nella pagina dedicata https://www.miur.gov.it/equivalenza-ai-fini-professionali.

Graduatorie ATA terza fascia, come compilare la domanda. Tutte le Guide e le FaQ

Stampa
Pubblicato in ATA

Il 28 maggio partecipa alla Tavola rotonda “Memoria e legalità. Giovani e scuola in cammino per non dimenticare”