Graduatorie terza fascia Ata. FLC CGIL: tempi troppo stretti per la pubblicazione

WhatsApp
Telegram

I tempi di pubblicazione delle graduatorie di III fascia ATA, così come pensati dal Ministero, sono troppo stringati per le segreterie scolastiche, che trovano nel sindacato FLC CGIL il primo dfensore. Già OrizzonteScuola.it aveva anticipato che sulle date proposte dal Miur era meglio utilizzare il condizionale.

I tempi di pubblicazione delle graduatorie di III fascia ATA, così come pensati dal Ministero, sono troppo stringati per le segreterie scolastiche, che trovano nel sindacato FLC CGIL il primo dfensore. Già OrizzonteScuola.it aveva anticipato che sulle date proposte dal Miur era meglio utilizzare il condizionale.

In pratica le scuole avrebbero solo 20 giorni di tempo, fino al 7 novembre 2014, per valutare le domande e provvedere alla stampa delle graduatorie provvisorie.

Se si considera che potenzialmente – secondo quanto riferito da segreterie e strutture territoriali dei sindacati – il numero delle domande (a causa della crisi che ha colpito molti settori lavorativi) è cresciuto rispetto a quelle del 2011, e che il personale di segreteria invece oltre ad essere diminuito, è oberato da sempre nuove e diverse scadenze, si comprende che la previsione di tempi così stretti potrebbe determinare lo stesso caos che si è venuto a determinare per le graduatorie di istituto.

E questo rischia di essere un dato di fatto anche se al Ministero si minimizza Graduatorie di istituto: ritardi segreterie. Giannini: situazione simile agli anni precedenti

Ad aggravare la situazione il fatto che – riferisce la FLC CGIL – il sistema SIDI non sia implementato per calcolare in modo automatico i punteggi relativi alla valutazione dei titoli e servizi (come per i docenti), per cui il lavoro degli Assistenti Amministrativi ai quali sarà destinata questa incombenza sarà quella di calcolare il punteggio (anche se nel modello di domanda veniva richiesto all’aspirante di riportarlo nella sezione riassuntiva, in ogni caso le segreterie devono calcolarlo), e poi caricare sul sistema i punteggi.

Inoltre il Ministero non ha dato seguito ad una richiesta dei sindacati, quella di poter accedere al punteggio pregresso degli aspiranti, in modo da risparmiare alcuni passaggi.

Segui su Facebook le news della scuola e partecipa alle conversazioni. Siamo in 145mila

Perchè questa "fretta" da parte del Ministero? Praticamente sono stati i sindacati a chiedere lo slittamento dell’aggiornamento della III fascia ATA perchè non coincidesse con quello dei docenti, e dunque evitare di caricare il lavoro delle segreterie scolastiche durante il periodo estivo. Così è stato fatto, ma ci sono dei risvolti di cui adesso bisogna tenere conto.

Le graduatorie del 2011/14 vanno sostituite con quelle nuove, e infatti l’indicazione del Ministero è che fino alla pubblicazione delle graduatorie aggiornate 2014/17 i contratti dalle vecchie graduatorie siano assegnati con contratti fino all’avente diritto ai sensi dell’art. 40 della legge 449/97.

Le scuole naturalmente sono già operative – ce ne rendiamo conto nella rubrica di consulenza www.chiediloalalla.orizzontescuola.it – ma certamente non mancano i problemi. A questo proposito viene richiesta l’attivazione di un numero verde o di nuclei provinciali di assistenza, in modo da ridurre al minimo eventuali valutazioni di interpretazione.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur