Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Graduatorie terza fascia ATA: differenza tra Preferenza Q e “aver prestato, senza demerito, i seguenti servizi…..”

Stampa

Graduatorie personale ATA: gli aspiranti alle prese con la compilazione della domanda di inserimento, conferma, aggiornamento per il prossimo triennio. Massima cura sia nella scelta della provincia che nella compilazione della domanda, soprattutto per il titolo di accesso, per evitare spiacevoli sorprese in caso di controllo del punteggio solo dopo il primo incarico. Scadenza domanda 22 aprile.

Salve,
vorrei un chiarimento in merito alla compilazione dei titoli di preferenza per la graduatoria di terza fascia del personale ATA.

Nel punto Q: “prestato servizio senza demerito, a qualunque titolo per non meno di un anno alle dipendenze del Ministero Istruzione” cosa si intende precisamente per non meno di un anno?
Almeno 365 giorni di lavoro, continuativi o non continuati?
E per caso come per i docenti per essere considerato un anno bastano 5 mesi e 16 giorni di servizio? 

Perchè nel mio caso nel triennio precedente ho lavorato come collaboratore scolastico dal 14/05/2018 al 18/06/2018 più ho attualmente un contratto dal 08/10/2020 al 30/06/2021.
Infine chiedo se l’ultimo punto dei titoli di preferenza “aver prestato, senza demerito, i seguenti servizi alle dipendenze dello Stato o di altre pubbliche amministrazioni” va barrato nel caso in cui io abbia lavorato solo per il Ministero dell’Istruzione per i periodi sopracitati.

In attesa di riscontro, ringrazio per l’attenzione e porgo cordiali saluti.

di Giovanni Calandrino – La preferenza Q va assegnata in presenza di un certificato di servizio per non meno di un anno (per gli ATA l’anno di servizio è inteso di 365 gg.) [per i docenti invece “Non meno di un anno” significa che sono sufficienti 5 mesi e 16 giorni di servizio o un servizio continuativo dal 1 febbraio agli scrutini di fine anno, secondo quanto riconosciuto dalla Legge 124/99.], prestato presso il Ministero dell’istruzione, indipendentemente dall’attestazione del lodevole servizio. A parere dello scrivente e secondo la FAQ n. 10 a cura degli Uffici ATA e URP dell’UST di Venezia inerente le graduatorie di III fascia ATA – triennio 2014/2017, alla domanda

Il servizio prestato senza demerito, a qualunque titolo, per non meno di un anno alle dipendenze del Ministero del MIUR : il periodo di un anno può essere maturato anche con contratti non continuativi ?

La risposta è: Il servizio prestato senza demerito può essere maturato anche con contratti non continuativi.

Sembra chiaro che il servizio in questione può essere cumulato e non necessariamente prestato ininterrottamente.

II QUESITOInfine chiedo se l’ultimo punto dei titoli di preferenza “aver prestato, senza demerito, i seguenti servizi alle dipendenze dello Stato o di altre pubbliche amministrazioni” va barrato nel caso in cui io abbia lavorato solo per il Ministero dell’Istruzione per i periodi sopracitati

A parere dello scrivente NO, in quanto incompatibile con la preferenza Q. In sintesi la può barrare chi non ha avuto una supplenza di un anno e quindi non può dichiarare la preferenza Q oppure chi ha servizio svolto in altre pubbliche amministrazioni.

attenzione alle preferenze che devono essere espresse nuovamente anche dall’aspirante che aggiorna la domanda

ATA, domanda graduatorie terza fascia: quali sono i titoli di preferenza, dove inserirli

Stampa
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur