Graduatorie terza fascia ATA, differenza fra periodi di interruzione della retribuzione e periodi di assenza non retribuita. FAQ Ministero

WhatsApp
Telegram

Domande graduatorie terza fascia ATA aperte fino al 28 giugno. Che differenza c’è fra periodi di interruzione della retribuzione e periodi di assenza non retribuita? Risponde il Ministero con una FAQ pubblicata sul sito dedicato all’aggiornamento terza fascia ATA 2024.

Ecco la risposta (FAQ 29):

I periodi di interruzione della retribuzione si hanno nei casi in cui vi sia la sospensione dal servizio con privazione della retribuzione (ad esempio nelle ipotesi di cui agli artt. 12, 14 e 15 del CCNL 19 aprile 2018).
I periodi di assenza non retribuita ricomprendono invece tutte le altre ipotesi di assenza non retribuita, senza che vi sia un provvedimento di sospensione dal servizio ( ad. es. assenze ingiustificate, permessi non retribuiti, multa ecc…).

La voce è presente nella sezione della domanda in cui si inseriscono i titoli di servizio

Come compilare la domanda

Le domande di inserimento, di conferma, di aggiornamento, di depennamento si inviano in modalità telematica attraverso l’applicazione POLIS Istanze online. Per accedere serve lo SPID.

Tutorial

INDICE 00:00 Introduzione 03:00 Scelta operazione 04:39 Aggiornamento o primo inserimento 05:26 Titoli di accesso 08:01 Titoli culturali 10:20 Preferenze di sede 11:55 Titoli di servizio 14:35 Titoli di preferenza 15:56 Altre dichiarazioni 17:00 Inoltro domanda

Leggi anche

Graduatorie terza fascia ATA, SPECIALE

WhatsApp
Telegram
Pubblicato in ATA

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri