Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Graduatorie terza fascia ATA, come si valuta il servizio svolto come collaboratore scolastico

Il personale ATA amministrativo, tecnico e ausiliario statale degli istituti e scuole di istruzione primaria e secondaria, delle istituzioni educative e degli istituti e scuole speciali statali, assolve alle funzioni amministrative, contabili, gestionali, strumentali, operative e di sorveglianza connesse all’attività delle istituzioni scolastiche, in rapporto di collaborazione con il dirigente scolastico e con il personale docente.

Graduatorie di istituto (ATA a tempo determinato)
Ogni scuola dispone di graduatorie di istituto per conferire gli incarichi a tempo determinato.
Le graduatorie d’istituto sono divise in tre fasce, che determinano l’ordine secondo il quale sono convocati i candidati.

Prima fascia: sono presenti i candidati inseriti nelle graduatorie provinciali permanenti (24 mesi- articolo 554 del Decreto legislativo 297 del1994).
Seconda fascia: sono presenti i candidati inseriti nelle graduatorie provinciali ad esaurimento di collaboratore scolastico, elenchi provinciali ad esaurimento di Assistente Amministrativo, Assistente Tecnico, Cuoco, Infermiere, Guardarobiere (Decreto ministeriale 75 del 2001), elenchi  provinciali ad esaurimento di addetto alle aziende agrarie (Decreto ministeriale 35 del 2004)
Terza Fascia: sono presenti i candidati in possesso dei titoli di accesso ai profili professionali previsti dal Bando che viene emanato dal Miur con cadenza triennale.

Una nostra lettrice ci chiede come valutare il servizio di CS nelle graduatorie di III fascia:

Salve:) sapreste dirmi come si calcola il punteggio del personale ATA di terza fascia (collaboratore scolastico)?Ho lavorato come collaboratore scolastico per 116 giorni. Mi sapreste dire come calcolarli e quanti punti ho raggiunto? Grazie 🙂

di Giovanni Calandrino – Il servizio prestato in qualità di collaboratore scolastico nelle:

  • scuole dell’infanzia statali, nelle Regioni Sicilia e Val d’Aosta, delle pro province autonome di Trento e Bolzano;
  • scuole primarie statali;
  • scuole di istruzione secondaria o artistica statali; Istituzioni scolastiche e culturali italiane all’estero; Istituzioni convittuali;

per ogni anno si attribuiscono 6 PUNTI, dunque, per ogni mese di servizio o frazione superiore a 15 gg. (fino a un massimo di punti 6 per ciascun anno scolastico) si attribuiscono 0,50 PUNTI.

La nostra lettrice, quindi, dovrà valutare il suo servizio in riferimento al periodo svolto per anno scolastico e non cumulativamente (come invece lei ci espone nel quesito: Ho lavorato come collaboratore scolastico per 116 giorni).

Si puntualizza che, per il medesimo servizio (di CS) prestato in:

a) scuole dell’infanzia non statali autorizzate;

b) scuole primarie: non statali parificate, sussidiate o sussidiarie;

c) scuole di istruzione secondaria o artistica: non statali pareggiate, legalmente riconosciute e convenzionate;

d) scuole non statali paritarie,

il punteggio è ridotto alla metà.

I criteri di valutazione

Il servizio valutabile è quello effettivamente prestato o, comunque, quello relativo a periodi coperti da nomina o da contratto, per i quali vi sia stata retribuzione, anche ridotta. I periodi, invece, per i quali è esclusivamente prevista la conservazione del posto senza assegni, non sono valutabili, con eccezione di quelli attinenti a situazioni, legislativamente o contrattualmente disciplinate (mandato amministrativo, maternità, servizio militare etc.), per le quali il tempo di conservazione del posto senza assegni è computato nell’anzianità di servizio a tutti gli effetti. Son altresì valutabili, a prescindere da ogni effetto economico, quei periodi riconosciuti giuridicamente al candidato a seguito di contenzioso con pronuncia definitiva favorevole.

Servizio prestato negli Enti Locali fino al 31 dicembre 1999

Il servizio prestato nelle scuole statali (con contratto a tempo indeterminato o determinato) con rapporto di impiego con gli Enti Locali fino al 31 dicembre 1999 viene equiparato , ai fini dell’attribuzione del punteggio, a quello prestato con rapporto di impiego con lo Stato nel medesimo profilo professionale o in profilo professionale corrispondente.

Valutazione Servizio Part-Time

Il punteggio per il servizio prestato con rapporto di lavoro a tempo parziale con lo Stato o gli Enti Locali, per tutti i titoli di servizio valutabili ai sensi delle presenti Tabelle di Valutazione, è assegnato per intero, secondo i valori espressi nella corrispondente tabella di valutazione de titoli.

Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.
Per le istituzioni scolastiche. Consulenza specifica e risposta garantita. Gratuitamente [email protected]

Preparazione concorsi, TFA e punteggio in graduatoria con CFIScuola!