Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Graduatorie supplenze 2020/22, chi non ha scelto le scuole non sarà chiamato per supplenze temporanee da GI

Graduatorie per le supplenze: l’OM 60/2020 ha regolato in maniera diversa rispetto al 2017 la presentazione della domanda permettendo di inserire tutto in un’unica domanda online, dalla dichiarazione del titolo di accesso ai titoli valutabili alla scelta delle scuole. Il tutto entro il 6 agosto 2020. 

Una nostra lettrice chiede

Inserendo la domanda nelle graduatorie di istituto non ho fatto la scelta delle scuole (credendo che dovesse essere fatta in un secondo momento come al solito), posso rimediare? Grazie

Scelta delle scuole entro il 6 agosto

Purtroppo non è possibile rimediare. La scelta delle scuole, che non era obbligatoria, andava compilata contestualmente al resto della domanda entro il 6 agosto su Istanze online.

A prevederlo l’OM n. 60/2020 all’art. 11 comma 4 “L’aspirante a supplenza può presentare domanda per l’inserimento nelle graduatorie di istituto, contestualmente alla domanda di inclusione nelle GPS, indicando sino a 20 istituzioni scolastiche nella medesima provincia scelta per l’inserimento nella GPS, per ciascun posto comune, classe di concorso, posto di sostegno cui ha titolo

Chi non ha scelto le scuole: a quali supplenze potrà partecipare e a quali no

Chi si è inserito correttamente nelle GPS di prima e/o seconda fascia potrà partecipare all’attribuzione, su tutte le scuole della provincia scelta, delle supplenze al 31 agosto e 30 giugno.

L’attribuzione attraverso procedura informatizzata dovrebbe avvenire in modo massivo nel periodo 8- 14 settembre, anche se non è escluso che alcuni Uffici Scolastici avranno la necessità di proseguire anche oltre.

Chi non ha scelto le scuole non potrà invece partecipare alle supplenze che verranno attribuite dai Dirigenti Scolastici, cioè le supplenze temporanee, con scadenza del contratto max ultimo giorno di lezione (diverso a seconda il calendario regionale). Si tratta di supplenze su maternità, malattie, aspettative  o per far fronte all’emergenza Covid.

Soluzione: la MAD

Unica soluzione appare in questo momento la domanda di messa a disposizione. Ci auguriamo che una parte della annuale circolare sulle supplenze (che il Ministero pubblicherà nei prossimi giorni) sarà dedicata a questo argomento, in modo che le MAD possano trovare una ulteriore regolamentazione. Le indicazioni fornite lo scorso anno non hanno sortito infatti granchè effetto e l’attribuzione è avvenuta secondo precisi criteri.

Chi non ha scelto tutte e 20 venti le scuole

Un altro nostro lettore chiede ” io sono una docente che ha fatto l’aggiornamento per la Gps, ma non ha inserito tutte e 20 le scuole: la domanda è valida comunque?” 

In questo caso la risposta è assolutamente affermativa. L’OM 60/2020 dice che si possono scegliere venti scuole, ma non è obbligatorio (e in alcuni casi neanche possibile) sceglierle tutte. Il docente in questo caso poteva scegliere liberamente.

Graduatorie provinciali e di istituto per le supplenze: modalità pubblicazione, convocazioni e tempistica [Lo speciale]

Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.
Per le istituzioni scolastiche. Consulenza specifica e risposta garantita. Gratuitamente [email protected]

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia