Graduatorie provinciali supplenze, Uffici Scolastici avranno in automatico il punteggio

Graduatorie provinciali e di istituto supplenze: gli Uffici Scolastici (e le scuole che collaboreranno) avranno in automatico il punteggio. 

A spiegarlo ai rappresentanti dell’ANQUAP, ieri ricevuta dal Ministro, i suoi collaboratori.

Questi ultimi hanno sottolineato come la recente O.M. sulle graduatorie provinciale delle supplenze (GPS) e sulle graduatorie di istituto abbia costituito un importante semplificazione da un punto di vista procedurale e di conseguimento dei risultati: non più carta ma solo digitale.

In fase di esame delle domande che scadranno il 6 agosto gli ambiti territoriali (e le scuole coinvolte) avranno in automatico il punteggio rispetto alle dichiarazioni rese.

Inoltre permetterà di avere una maggiore uniformità nella valutazione delle istanze, riguardo al calcolo dei punteggi e anche alla validazione dei titoli di accesso alle singole classi di concorso che, con l’ultimo riordino, in taluni casi, è di difficile interpretazione e ha creato contenziosi.

Questo potrà garantire la pubblicazione delle graduatorie entro il 31 agosto.

Domanda sarà accettata con riserva

Gli aspiranti saranno ammessi nelle graduatorie con riserva di accertamento del possesso dei requisiti di ammissione.

L’Amministrazione può disporre, con provvedimento motivato,
l’esclusione dei candidati non in possesso di uno dei citati requisiti di ammissione, in qualsiasi momento durante la vigenza delle graduatorie.

Controllo dichiarazioni

I controlli sulle dichiarazioni presentate spetteranno al Dirigente Scolastico della scuola in cui il docente stipula il primo contratto.

Il dirigente comunica l’esito della verifica all’Ufficio Scolastico, che provvede ad inserire i dati nell’Anagrafe nazionale del personale docente.

Se la verifica ha avuto esito negativo il punteggio del docente dovrà essere rettificato o il docente dovrà essere escluso dalla procedura qualora la verifica riguardi il titolo di accesso.

Ricordiamo che il Dirigente Scolastico potrà controllare solo le dichiarazioni rese
GPS seconda fascia: laurea o diploma + 24 CFU, come si compila Titolo di accesso. Non si dichiarano esami o CFU aggiuntivi. Chi controllerà?

Graduatorie per le supplenze: ISTRUZIONI per presentare domanda, AGGIORNATO. Scadenza il 6 agosto

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia