Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Graduatorie provinciali, supplenze al 31 agosto e 30 giugno non verranno revocate in caso di nuovo lockdown

Rientro a scuola e avvio anno scolastico. Tante le preoccupazioni del personale della scuola, alle quali si aggiungono quelle dei precari, che quest’anno potrebbero raggiungere quota 200mila.

Una nostra lettrice chiede
Sono iscritta alle graduatorie provinciali.
Alla luce del quadro epidemiologico attuale, mi chiedo se dovessi ricevere un incarico annuale ma improvvisamente venisse chiusa  la scuola per un aumento di contagi potrei continuare la dad(didattica a distanza) o in questo caso revocherebbero la supplenza?

Cosa accade in caso di nuovo lockdown

Il Ministero ha pubblicato a questo proposito le Linee Guida per la Didattica Digitale integrata (DDI) ex Didattica a distanza, da intendere come complementare nella scuola secondaria di II grado e necessaria in tutti gli ordini di scuola in caso di sospensione delle lezioni.

Nelle linee guida è indicato anche il numero minimo o ideale di ore di lezioni da garantire in DDI.

Linee guida didattica a distanza: almeno 15 ore settimanali alla primaria, possibile ridurre unità oraria lezione

Scarica le linee guida

I contratti

Nulla cambia per i contratti stipulati dai docenti al 31 agosto e 30 giugno. I docenti saranno coinvolti nella DDI al pari dei colleghi di ruolo

Le supplenze temporanee

Nel corso del lockdown di marzo 2020 numerosi sono stati invece i problemi per le supplenze temporanee. Si è passati dal “nessuno perderà il contratto” ad una sorta di rimbalzo sul periodo da pagare, e numerosi docenti hanno perso quel periodo.

Per l’anno scolastico 2020/21 oltre alle normali e già di per sè complicate supplenze temporanee, ci saranno ulteriori supplenze stipulate per far fronte all’emergenza in classe (o negli spazi in cui la scuola sceglierà di fare lezione) ma che in caso di sospensione delle lezioni verranno rescisse “per giusta causa”.

Sarà veramente così?

Qualche giorno fa il Ministro ha così risposto alla domanda “Licenziamento immediato in caso di lockdown per gli assunti a tempo determinato con norme Covid? Lo escludo. È vero che siamo andati molto in difficoltà, ma abbiamo comunque prorogato contratti e ora siamo molto più preparati”.”

ma qualche ora prima era stato emanato il Decreto in cui il licenziamento è previsto.

Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.
Per le istituzioni scolastiche. Consulenza specifica e risposta garantita. Gratuitamente [email protected]

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia