Graduatorie supplenze, Ministero aggiorna Preferenze: scompare “lodevole servizio, entra “senza demerito”. Chiarimenti

Stampa

Graduatorie provinciali e di istituto per le supplenze: un milione circa di aspiranti alle prese con la compilazione della domanda, che andrà presentata entro il 6 agosto. Ancora numerose le difficoltà. 

Sezione Preferenze

Nei giorni scorsi numerosi dubbi avevano accompagnato la compilazione di questa sezione, per l’ambiguità generata dal punto 17,  in cui si richiedeva all’aspirante di dichiarare “lodevole servizio”
Vecchia dicitura
17) prestato lodevole servizio, a qualunque titolo, per non meno di un anno alle dipendenze del Ministero della Pubblica Istruzione
Oggi, durante il lockdown durato alcune ore il Ministero ha aggiornato la piattaforma sistemando anche alcune ambiguità segnalate dai sindacati, tra cui appunto questa della preferenza n. 17, che sostituiva la preferenza Q del 2017.
Aggiornato il sistema, la dicitura
 è diventata
17) Aver prestato servizio senza demerito, a qualunque titolo, ivi inclusi i docenti, per non meno di un anno alle dipendenze del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca” 
Pertanto chiunque abbia svolto servizio a scuola, anche come personale ATA, per non meno di un anno, può segnare la preferenza.
Senza demerito” significa che l’aspirante non ha ricevuto alcun tipo di sanzione.
non meno di un anno” va riportato all’annualità con la quale si conteggia il servizio.

Sono validi solo i servizi svolti nella scuola statale; non possono essere considerati ai fini della preferenza i servizi svolti nelle scuole paritarie, legalmente riconosciute, pareggiate, nelle scuole primarie parificate o nelle scuole di infanzia autorizzate.

L’ultima Voce  “Aver prestato, senza demerito, servizi alle dipendenze dello Stato o di altre pubbliche amministrazioni

Può indicare questa preferenza chi ha svolto servizio in amministrazioni pubbliche diverse dalla scuola (amministrazione regionale, provinciale, enti locali ecc.) e non sia stato oggetto di sanzioni disciplinari durante l’espletamento dell’incarico. La dicitura “il servizio è stato reso senza demerito” è di solito riportato sui certificati di servizio.

E’ valido anche il servizio inferiore ad un anno. Può essere inserito anche per lo svolgimento del servizio civile/militare.

Potrebbe segnare la preferenza chi ha lavorato per meno di un anno nella scuola  (servizi alle dipendenze dello Stato)? Attendiamo eventuali chiarimenti sindacali in merito.

N.b. Rimangono invariate le altre preferenze, per usufruire delle quali è necessario indicare ente, data e numero dell’atto.

E’ possibile inoltre usufruire della preferenza per i figli a carico, se spettante.

Graduatorie per le supplenze: tutte le ISTRUZIONI per la domanda, con VIDEO TUTORIAL. Scade il 6 agosto

N.B. La pagina ha carattere informativo e non sindacale. Le informazioni ufficiali sono reperibili sul sito del Ministero dell’istruzione e degli Uffici Scolastici provinciali.

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur