Graduatorie provinciali per le supplenze: max 12 punti si possono avere per ogni classe di concorso

Stampa

GPS Graduatorie provinciali e di istituto per le supplenze: il Ministero ha fornito un ulteriore chiarimento sulla valutazione dei servizi, dopo la nota del 22 luglio e in seguito alle osservazioni scaturite dalla pubblicazione degli elenchi.

Il Ministero chiarisce

  • il punteggio complessivo di servizio valutabile per ogni graduatoria, nel caso di più servizi e per ciascun anno scolastico, è pari al massimo a 12 punti.
  • Il punteggio può essere raggiunto anche in virtù della somma di più servizi “aspecifici”, tali da raggiungere il punteggio comunque massimo di 12 punti.
  • Nel caso di punteggi superiori ai 12 punti il sistema informativo ha previsto in automatico la relativa decurtazione, riportandolo al massimo di 12 punti previsti.

“Non era scontato, a nostro avviso – spiega Marco Giordano che ha composto la delegazione Anief che ha incontrato ieri sera il Ministero – che il punteggio aspecifico si potesse sommare fino ad arrivare ai 12 punti annuali visto che le Tabelle Ministeriali riportavano espressamente che tale servizio era attribuibile “fino a un massimo di 6 punti” per anno scolastico e se accogliamo la specifica che non sarà possibile sommare i 12 punti di servizio specifico con eventuali 6 punti svolti contemporaneamente come servizio aspecifico essendo, comunque, il punteggio massimo raggiungibile per anno scolastico fermo a 12 punti, abbiamo evidenziato che i punteggi stratosferici che abbiamo visto in questi giorni pubblicati nelle GPS di alcune province sono evidentemente un errore del sistema, visto che abbiamo analizzato questi “casi limite” in modo approfondito e rilevato che un tale punteggio di servizi poteva risultare solo a seguito di 52 anni scolastici di insegnamento”.

La nota di chiarimento del Ministero

Tutto sulle graduatorie di istituto

Stampa

Didattica digitale integrata. Eurosofia ha creato un innovativo ciclo formativo per acquisire le competenze specifiche