Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Graduatorie provinciali, la mia domanda è valida? Posso correggere eventuali errori materiali?

Graduatorie provinciali e di istituto per le supplenze: la fase di presentazione delle domande tramite procedura online è stata particolarmente complessa, anche a causa delle continue modifiche alla piattaforma.

Numerose sono le preoccupazioni degli aspiranti. Purtroppo ad oggi non è possibile rispondere ad alcuni di questi quesiti, bisognerà attendere l’esito della valutazione delle domande da parte dell’Ufficio Scolastico o delle scuole polo.

Un nostro lettore chiede

Sono in”insegnante ITP già iscritta nella GI in III fascia, mi sono accorta che nella domanda GPS non è riportato il titolo di studio, ma solo il voto e l”istituzione ove è stato rilasciato. La domanda è valida? Se nella domanda non c’è il diploma cosa può comportare? 

A nostro parere questo può essere considerato un errore materiale e la scuola/Ufficio Scolastico dovrebbe permettere l’integrazione. L’indicazione del voto e dell’istituzione scolastica presso la quale è stato conseguito il titolo rende infatti inequivocabile la volontà dell’aspirante di dichiararlo.

mi sono accorto di aver erroneamente indicato, esclusivamente in un servizio, una classe di concorso sbagliata, Ac 24 in luogo di Ab 24, che sarebbe la mia classe di concorso. Sarà possibile modificare la domanda in qualche modo? A chi devo rivolgermi? Cosa comporta questo mio errore?

A nostro parere anche questo può essere considerato un errore materiale.

Altre problematiche

Durante la compilazione delle GPS per mia figlia, già iscritta nella graduatoria precedente, il voto del titolo di studio di studio (110/110 e lode) non si caricava. Però siamo riusciti a spuntare la lode solo se si accettavano i 12 punti di base. Pur di essere inserita in graduatoria abbiamo inoltrato ugualmente la domanda. Ma così si rischia di perdere ben 21punti. Come si può fare.

Questa è stato per parecchi giorni una problematica comune, per cui a nostro parere dovrà essere fornito un chiarimento.

nel pdf relativo alla mia domanda  per le GPS non compaiono le sedi per due classi di concorso che sono sicuro di aver messo. Cosa può essere successo?

Anche questa è una problematica che merita di essere approfondita.

Non ho il PDF dell’inoltro

Sono un aspirante all’inserimento nelle graduatorie provinciali scolastiche. Ho compilato la domanda circa un mese fa e non ho ricevuto nessuna conferma da parte del sistema. Alcune ore prima della chiusura (6 agosto) ho ricevuto una mail in cui si diceva che la mia domanda non risultava inviata. Purtroppo ho visto la mail solo dopo la chiusura e non sono riuscito a capire se era un problema mio di inserimento oppure del sistema che non ha registrato la mia domanda. Ho provato a contattare il ministero, sia gli uffici provinciali e regionali, per mail e per telefono, ma nessuno risponde. Cosa devo fare?

Se nella provincia da lei scelta l’Ufficio Scolastico ha delegato le scuole polo, non dovrebbe essere difficile contattare quella che si sta occupando della sua classe di concorso. Seppure consapevoli che non è corretto intasare le scuole alle prese con la valutazione, questa domanda a nostro parere meriterebbe una risposta.

Attenzione: non sappiamo quale schermata visualizza l’ufficio Scolastico 

Facciamo una riflessione aggiuntiva: non sappiamo se l’ufficio Scolastico visualizza lo stesso PDF dell’aspirante oppure una schermata diversa, in cui effettivamente potrebbero essere presenti quelle informazioni che sono state inserite ma che nel PDF risultano incomplete.

Nelle prossime settimane la situazione sarà più chiara e sicuramente gli Uffici Scolastici forniranno informazioni sulle modalità di valutazione.

la riflessione di un lettore 

Vorrei sottoporvi alcune riflessioni/domande riguardo la procedura di inserimento nelle nuove graduatorie. La mia perplessità riguarda soprattutto l’aver dovuto ridichiarare tutti i servizi (nel mio caso dal 2009). Tralasciando la questione dei titoli accademici che essendo soggetti a nuovi criteri di valutazione (bel regalo fatto a migliaia di docenti) devono essere ridichiarati e rivalutati. Ma perché dover ricaricare nuovamente i titoli di servizio? Non dovrebbero già essere negli archivi? la loro valutazione non  è cambiata. La seconda questione riguarda i controlli. Le segreterie ricontrolleranno tutti i servizi uno per uno o solamente quelli dell’ultimo triennio come nelle vecchie graduatorie di istituto? secondo quali procedure effettueranno i controlli? Ricontrolleranno una per   le vecchie dichiarazioni accumulate nel tempo che non potevano essere   caricate sul sito per risparmiarci il dover cercare contratti e sedi perse nella memoria? Non riesco a comprendere il senso di questa procedura sembra fatta a posto per alimentare contenziosi e ricorsi.

Pubblicazione graduatorie

L’OM n. 60/2020 non prevede la procedura graduatorie provvisorie/reclami/graduatorie definitive. I sindacati hanno sollecitato la necessità di permettere di inoltrare i reclami. Bisognerà attendere la fine del mese per capire come saranno gestite le graduatorie.

Secondo il cronoprogramma diffuso dal Ministero la fase di valutazione delle domande dovrebbe concludersi il 28 agosto. Il 1° settembre le graduatorie dovrebbero essere pubblicate sui siti degli uffici Scolastici.

Graduatorie provinciali e di istituto per le supplenze: modalità pubblicazione, convocazioni e tempistica [Lo speciale]

Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.
Per le istituzioni scolastiche. Consulenza specifica e risposta garantita. Gratuitamente [email protected]

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia