Graduatorie provinciali GPS: si può fare reclamo o segnalazione errori per punteggi sbagliati

Stampa

Graduatorie provinciali e di istituto per le supplenze: l’OM n. 60/2020 prevede la pubblicazione in forma definitiva ma gli uffici Scolastici scrivono ““L’Amministrazione si riserva però ai sensi della Legge n. 241/90, la possibilità di attivare i provvedimenti di autotutela che dovessero rendersi necessari” pertanto è possibile segnalare eventuali errori riscontrati.

ll reclamo

Lo stesso Ministero, nel comunicato del 2 settembre, scrive “Le pubblicazioni di questi giorni riguardano, perciò, quasi due milioni di posizioni individuali trattate, rispetto alle quali l’Amministrazione scolastica, centrale e territoriale, ha condotto e sta conducendo tutti i necessari controlli anche sulla base di segnalazioni di possibili errori da rettificare, peraltro in numero infinitesimale rispetto alla mole di domande valutate.”

Quindi, chiamiamolo reclamo o segnalazione errori, se l’aspirante ravvisa un errore da parte dell’Amministrazione nella valutazione della propria domanda è bene che lo segnali.

Se il reclamo sarà accolto in autotutela tanto meglio, altrimenti l’aspirante potrà decidere se proseguire con il ricorso.

Quando c’è l’errore

N.B. Per “errore di punteggio” si intende quello che è dimostrabile attraverso quanto dichiarato e visibile sul PDF della domanda e il riscontro con la tabella di valutazione dei titoli. Alcuni docenti imputano ad errore anche posizioni perse in graduatoria (sono stati modificati i punteggi) o chiedono di inserire ex novo titoli o servizi non dichiarati entro il 6 agosto  oppure dichiarano di aver compreso solo adesso come funzionava la dichiarazione dei titoli.

Numerosi uffici Scolastici stanno infatti comunicando, al di fuori del decreto di pubblicazione, le modalità per la presentazione di reclami/segnalazioni vedi Palermo, Ragusa, Cuneo per fare qualche esempio.

Elenco province che hanno pubblicato GPS

Tutte le info su graduatorie provinciali, di istituto e supplenze

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!