Graduatorie provinciali GPS: entrano con riserva diplomandi esterni che hanno conseguito Maturità a settembre

Ordinanza TAR Lazio dell’08 settembre 2020: i diplomandi candidati esterni alle prove della Maturità svolte nella sessione straordinaria a partire dal 9 settembre, entrano con riserva nelle Graduatorie provinciali e di istituto (GPS). 

L’Ordinanza Ministeriale del 10.07.2020, n. 60 per la istituzione delle GPS Graduatorie provinciali e per il conferimento di supplenze per il personale docente per anni scolastici 2020/2021 e 2021/2022 nonché il Decreto Dipartimentale del 21.07.2020 disciplinante le procedure di istituzione delle GPS Graduatorie provinciali non avevano recepito quanto previsto dal Decreto-Legge 8 aprile 2020, n. 22, coordinato con la legge di conversione 6 giugno 2020, n. 41, all’art. 1 c.7 e dall’Ordinanza Ministeriale 27.06.2020 nella parte in cui aveva disposto che i candidati esterni che avessero sostenuto l’esame di stato a settembre potessero partecipare a qualsiasi procedura concorsuale pubblica con riserva del superamento del predetto esame.

Su tali basi il Miur non ha consentito, quindi, la produzione della domanda in Gps dei diplomandi privatisti esterni che sono rimasti ingiustamente preclusi dalla possibilità di vedersi assegnato un incarico lavorativo.

A seguito di ricorso dello Studio Legale dell’Avv. Giovanni Bufano il Tar del Lazio, nel precisare che la ratio della norma in esame è volta a tutelare i candidati esterni che non hanno potuto svolgere gli esami conclusivi nell’ordinario periodo a causa dell’emergenza sanitaria, con ordinanza del 08.09.2020 ha accolto la richiesta dei ricorrenti disponendo l’ammissione nelle GPS con riserva.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia