Graduatorie Personale ATA: la distinzione delle tre fasce di istituto. Quest’anno numerose supplenze per Collaboratore scolastico

Stampa

Come avviene il reclutamento del personale ATA amministrativo, tecnico e ausiliario statale degli istituti e scuole di istruzione primaria e secondaria, delle istituzioni educative e degli istituti e scuole speciali statali? Quest’anno numerose le supplenze anche da terza fascia e soprattutto numerose quelle per il profilo di Collaboratore Scolastico.

Il quesito:

Buongiorno,   Ho una domanda, le graduatorie Collaboratore scolastico e ASSISTENTE Amministrativo  sono distinte?  Come mai ricevo solo convocazioni per Collaborare scolastico?    Il punteggio di un anno come CS va ad aumentare il punteggio anche nella graduatoria AA? Come si può fare per aumentare il punteggio AA?   Grazie

di Giovanni Calandrino – Il personale ATA, in base alle mansioni svolte, è suddiviso in diversi profili professionali, raggruppati in quattro Aree, ai quali si accede con determinati requisiti:

Area A: Collaboratore scolastico (CS);

Area As: Collaboratore scolastico addetto all’azienda agraria (CR);

Area B: Assistente Amministrativo (AA), Assistente Tecnico (AT), Cuoco (CU), Infermiere (IF), Guardarobiere (GU);

Area D: Direttore dei servizi generali ed amministrativi (DSGA).

Graduatorie di circolo e d’istituto personale ATA

Le graduatorie d’istituto sono divise in tre fasce, che determinano l’ordine secondo il quale sono convocati i candidati.

Prima fascia: sono presenti i candidati inseriti nelle graduatorie provinciali permanenti (24 mesi- art 554 del D.lgs 297/1994)

Seconda fascia: sono presenti i candidati inseriti nelle graduatorie provinciali ad esaurimento di collaboratore scolastico, elenchi provinciali ad esaurimento di Assistente Amministrativo,  Assistente Tecnico, Cuoco  Infermiere, Guardarobiere (DM 75/2001), elenchi  provinciali ad esaurimento di addetto alle aziende agrarie (DM 35/2004)-

Terza Fascia: sono presenti i candidati in possesso dei titoli di accesso ai profili professionali previsti dal Bando che viene emanato dal MIUR con cadenza triennale.

Inoltre è chiaro che per ogni profilo professionale esiste una graduatoria a sè… il fatto che il nostro lettore, pur essendo inserito nel profilo di AA, riceva convocazioni solo dal profilo di CS è la dimostrazione pratica che la disponibilità dei posti in organico è maggiore su quest’ultimo profilo.

Una spiegazione ad es. è quella che la figura del Collaboratore Scolastico è stata una delle più richieste dai Dirigenti Scolastici per far fronte all’emergenza Covid, il cosiddetto “personale Covid”.

La valutazione del servizio

Il servizio prestato sul profilo di Collaboratore Scolastico è valutabile in maniera ridotta anche sul profilo di AA.

Nelle graduatorie di III fascia si valuta come:

  • Altro servizio prestato in una qualsiasi delle scuole elencate al punto 7.1 dell’Allegato A/1 annesso al D.M. 640/2017 ossia  per ogni anno: PUNTI 1,20; per ogni mese o frazione superiore a 15 giorni (fino a un massimo di punti 1,20 per ciascun anno scolastico) PUNTI 0,10

Stampa
Pubblicato in ATA

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia