Graduatorie IV fascia strumento musicale: diversa valutazione del voto di abilitazione

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

inviata in redazione – Siamo il gruppo di docenti abilitati nella classe di concorso A077 inseriti nella fascia aggiuntiva delle GaE.

inviata in redazione – Siamo il gruppo di docenti abilitati nella classe di concorso A077 inseriti nella fascia aggiuntiva delle GaE.

Inviamo questa mail per segnalare una forte discrepanza dei punteggi assegnati dai vari USP ai docenti che hanno recentemente presentato domanda per le Graduatorie ad Esaurimento.

Sappiamo infatti per certo (e speriamo che dopo questa segnalazione accerterete anche voi la veridicità di quanto affermiamo) che in molti USP (Avellino, Modena, Rieti, Pavia, per citare qualche esempio) il voto di abilitazione non è stato valutato 6 punti come da Decreto Ministeriale, ma molto di più.

Considerando che tali punteggi non saranno più aggiornabili in futuro, riteniamo che questa situazione possa creare gravi disparità ed ingiustizie.

Confidando in un Vostro tempestivo controllo chiediamo cortesemente di porre rimedio alla spiacevole situazione venutasi a creare a seguito della pubblicazione delle Graduatorie Provvisorie.

Se così non dovesse essere, e se non dovessimo ricevere i dovuti chiarimenti, ci troveremo costretti ad intraprendere le opportune azioni legali.

Cogliamo l’occasione per porgere cordiali saluti.

Elenco delle Province dove sono stati riscontrati errori di valutazione delle domande per l’inserimento nella fascia aggiungiva
delle GaE:

– a Salerno non vogliono valutare il Diploma di Maturità come da indicazioni ministeriali;

– ad Avellino e a Taranto le abilitazioni sono state valutate il triplo rispetto alle indicazioni ministeriali; a Modena sono state valutate addirittura 40 punti; a Catania 30 punti; a Rieti 8 o 10 punti…

Graduatorie ad esaurimento: chiarimenti su tabella di valutazione strumento musicale

 

 

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario infanzia e primaria incontri Zoom di supporto al superamento della prova scritta. Affidati ad Eurosofia