Graduatorie di istituto: tutti gli errori del sistema informatico, titolo di accesso replicato e azzeramento titoli culturali. Segreterie in tilt

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Continuiamo a ricevere segnalazioni sui disservizi del sistema informatico a disposizione delle segreterie scolastiche per la valutazione delle domande per la II e III fascia delle graduatorie di istituto, presentate dai docenti entro il 24 giugno.

E mentre si chiede da più parti di derogare al termine ultimo del 30 giugno per il completamento dei lavori di segreteria, portandolo al 15 luglio, gli assistenti amministrativi sono alle prese con i bug del sistema. Ecco alcune segnalazioni

“Gentile redazione, premesso che, senza un minuto di formazione e con la qualifica di guardarobiere,  l’amministrazione ci ha riversato addosso agli assistenti amministrativi ( i quali dovrebbero solo assistere) la patata bollente delle graduatorie di II e III fascia di istituto che tra l’altro quest’anno stanno creando una serie infinita di problemi.

Innanzitutto ho constatato che sarebbe stato meglio, per gli aspiranti  che dovevano aggiornare il punteggio, rivolgersi alle scuole  del precedente aggiornamento (2014) in quanto il sistema all’apertura della posizione dell’aspirante e in via del tutto autonoma azzera il punteggio dei titoli culturali, ovviamente mi riferisco a quelli inseriti in precedenza. Risulta quindi impossibile, non avendo la precedente domanda, ricostruire tale punteggio, allo stesso modo replica il punteggio del precedente titolo di accesso e via discorrendo. Per non parlare del periodo in cui dobbiamo fare tutto questo.”

“Oltre agli errori che avete già detto, ci siamo accorti con i colleghi, che quando si inseriscono nuovi titoli ricalcola di nuovo il punteggio del titolo di accesso anche per i P.I. La soluzione data dal Service desk è  di sottrarre, in ogni graduatoria della prima schermata, dal punteggio precedente quello del titolo di accesso dopo averlo visto nello storico.  Vi rendete conto dei tempi? Quante scuole lo faranno? E se poi decideranno  di correggere l’errore noi abbiamo manomesso il punteggio precedente… ”

Sulla proroga deciderà il Ministero, ma avere un sistema informatico funzionante ed efficiente è indispensabile per tutelare il lavoro delle segreterie e assicurare ai docenti la correttezza e la trasparenza delle operazioni. Attendiamo chiarimenti dal Ministero.

Dal 1° luglio in ogni caso per i docenti sarà possibile compilare il modello B su Istanze on line

Versione stampabile
anief anief voglioinsegnare