Graduatorie di istituto: le risposte alle 20 domande più frequenti

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

red – Riassumiamo in un’unica pagina alcune utili indicazioni per chi deve iscriversi /aggiornare le Graduatorie di istituto.

Guide, consulenza, normativa

red – Riassumiamo in un’unica pagina alcune utili indicazioni per chi deve iscriversi /aggiornare le Graduatorie di istituto.

Guide, consulenza, normativa

1) La domanda per le Graduatorie di istituto può essere inviata in una provincia diversa rispetto a quella delle Graduatorie ad esaurimento?

Sì, è possibile scegliere qualsiasi provincia italiana (per Aosta, Trento e Bolzano valgono disposizioni autonome). La provincia di inserimento può essere diversa rispetto a quella scelta per le Graduatorie ad esaurimento.

2) Quante province si possono scegliere per l’inserimento nelle graduatorie di istituto?

Solo una, indipendentemente dal numero di posti di insegnamento o classi di concorso per i quali si concorre

Seguici su Facebook, tutto sulle graduatorie di istituto

3) Qual è la data di scadenza per la presentazione della domanda

Il 23 giugno 2014 è il termine ultimo per la presentazione del modello di domanda cartaceo (A/1, A/2, A/2bis). La scadenza vale anche per chi si inserisce con riserva in II fascia.

Al momento invece non vi è la scadenza per il modello B, da compilare esclusivamente on line. Leggi la nota del Miur

E’ possibile presentare la domanda anche il 23 giugno stesso. Vedi come

5) In attesa del conseguimento dell’abilitazione, i docenti possono inserirsi nelle Graduatorie di istituto?

Sì, con decreto del 6 giugno 2014 il Miur ha disposto l’inserimento con riserva per chi si abilita entro il 31 luglio. Quali modelli di domanda deve presentare chi si abilita entro il 31 luglio.  La guida

6) Sono docente a tempo indeterminato. Posso comunque inserirmi nelle graduatorie di istituto per altre classi di concorso o posti di insegnamento?

Sì, ma in II fascia (per classi di concorso in cui si è abilitati) o in III fascia. Non è infatti possibile accedere alla I fascia, dal momento che i docenti di ruolo non compaiono più nelle graduatorie ad esaurimento di qualsiasi graduatoria in conseguenza dell’immissione in ruolo.
Bisogna inoltre precisare che il docente di ruolo non può concorrere per le supplenze brevi e temporanee, ma solo per incarichi annuali, come disposto dall’art. 36 del CCNL Tirocinio formativo attivo e graduatorie di istituto anche per docenti di ruolo

7) Quali sono i modelli di domanda da presentare

modello A/1 se abilitato ma non iscritto nelle Graduatorie ad esaurimento
modello A/2 se si inserisce per la prima volta o rinnova la domanda per l’inserimento in III fascia
modello A/2 bis se rinnova la domanda per l’inserimento in III fascia e aggiunge nuovi insegnamenti

Se concorre solo per insegnamenti per i quali è iscritto nella Graduatoria ad esaurimento, allora compila solo il modello B Leggi la scheda Quali modelli di domanda presentare

Il modello B invece va compilato da tutti, con modalità esclusivamente on line

8) Quanti modelli di domanda si presentano?

Uno (A/2 o A/2 bis) se si concorre solo per la III fascia.
Due se si concorre sia per III fascia (A/2 o A/2bis) che per la II (A/1)

10) Quando saranno pubblicate le graduatorie di istituto?

Ci sarà una diversa pubblicazione per I, II e III fascia. La I fascia (pubblicazione direttamente definitiva) potrebbe presumibilmente essere pronta già ai primi di settembre, per poter assicurare i docenti in cattedra sin dall’inizio delle attività scolastiche. In ogni caso la pubblicazione avviene contestualmente in tutte le scuole della stessa provincia.

11) E’ possibile presentare reclamo avverso le Graduatorie di istituto?

Si, nella fase in cui sono pubblicate in forma provvisoria. La I fascia viene pubblicata direttamente definitiva, perchè i punteggi sono quelli della Graduatoria ad esaurimento.
Avverso le graduatorie definitive invece è possibile solo il ricorso al giudice competente.

12) E’ possibile essere nominati in ruolo dalle Graduatorie di istituto?

No, in maniera categorica. Le nomine in ruolo vengono conferite esclusivamente da Graduatoria di merito del concorso ordinario (50%) e da Graduatorie ad esaurimento (50%). Qualora una delle due graduatoria sia esaurita, il ruolo viene assegnato all’altra graduatoria. Qualora siano esaurite entrambe per quella classe di concorso o posto di insegnamento non ci sarà immissione in ruolo.

13) La fase dell’identificazione fisica per la registrazione a Istanze on line dovrà essere fatta presso un istituto qualunque oppure è obbligatorio effettuarla presso la scuola capofila indicata in domanda.

Il riconoscimento fisico, da effettuare presso una istituzione scolastica al fine di completare la procedura di registrazione a Istanze on line può essere effettuata in qualsiasi istituzione scolastica, anche diversa dalla scuola indicata come "capofila" nel modello di domanda (tanto più se la domanda per le Graduatorie di istituto viene inviata in provincia diversa da quella in cui ci si trova al momento di registrazione a Istanze).

14) La laurea triennale è titolo valido per l’inserimento in graduatoria?

No, la risposta è negativa. Non è possibile iscriversi nelle graduatorie di istituto con il solo titolo della laurea triennale, dal momento che essa non consente l’accesso all’insegnamento. Prova ne è che non può esistere un piano di studi della triennale che abbia tutti gli insegnamenti richiesti. Inoltre i titoli di accesso richiesti nel decreto sono chiari: laurea vecchio ordinamento, laurea specialistica o laurea magistrale per la scuola secondaria.

Il titolo non è valido neanche se congiunto a master o specializzazioni. Per l’insegnamento per la scuola secondaria è’ necessaria la laurea di II livello (specialistica) o magistrale, o di vecchio ordinamento. Per infanzia e primaria il diploma di maturità magistrale conseguito entro l’a.s. 2001/02 o la laurea in Scienze della formazione primaria.

L’unica laurea triennale che dà accesso alle graduatorie di III fascia è la L-19 Laurea in Scienze dell’educazione, limitatamente ai posti per il personale educativo.

15) Qualsiasi diploma o laurea è titolo valido per l’inserimento?

No, ci sono alcuni parametri da rispettare, ossia la laurea deve avere un determinato piano di studi, idoneo all’accesso all’insegnamento

Per il diploma, la laurea vecchio ordinamento (dm 39/98) e la laurea specialistica (dm 22/05) controllare questo link del ministero . Per la laurea magistrale il D.I. 09 luglio 2009 (corrispondenza tra laurea specialistica e laurea magistrale) Leggi anche Titoli di accesso ed equipollenze

16) Sto compilando il modello di domanda e non ricordo il punteggio pregresso del 2011 Come fare?

3 semplici soluzioni

17) Docente abilitato per più classi di concorso, per gradi diversi ordini di scuola, ad es. nella CdC A043/A050. Nella compilazione del modello B sceglie solo scuole medie e non inserisce nessun istituto superiore. La scuola capofila è una scuola media o deve essere una scuola superiore di II grado?

In questo caso la scuola capofila sarà una scuola superiore di I grado, anche perchè non avendo scelto scuole di riferimento, il docente non comparirà in graduatoria per la A050.

18) Il servizio attribuito nelle graduatorie ad esaurimento in virtù dell’inserimento nel Salvaprecari può essere fatto valutare come non specifico nelle altre classi di concorso di II e/o III fascia?

La risposta è negativa, in quanto non si tratta di servizio "effettivamente prestato". Si può però far valere il servizio effettivamente svolto in quanto chiamati dagli elenchi prioritari.

19) Il docente che decide di cambiare provincia rispetto a quella del 2011, deve indicare "Nuova inclusione" o "Precedente inclusione"?

La dicitura "Nuova" o "Precedente" inclusione non va riferita alla provincia, bensì al posto di insegnamento/classe di concorso. Dunque anche chi cambia provincia è una "precedente inclusione" se per gli insegnamenti richiesti era già in graduatoria nel 2011. Graduatorie di istituto: il cambio di provincia non influisce sul modello di domanda da scegliere

20) Modello A/2 pag. 4: vanno inseriti sia i crediti della laurea triennale che quelli del biennio specialistico?

La guida alla compilazione di pag. 4 

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VII ciclo, ecco il bando. Corso di preparazione: proroga prezzo scontato 120 euro al 31 maggio