Graduatorie di istituto 2014: quale modello di domanda presentare

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

red – Bisogna considerare i titoli posseduti entro la data di scadenza di presentazione della domanda: 23 giugno 2014. Guide, normativa, consulenza

red – Bisogna considerare i titoli posseduti entro la data di scadenza di presentazione della domanda: 23 giugno 2014. Guide, normativa, consulenza

Scarica Il Decreto e i modelli di domanda. Aggiornamento del 06 giugno 2014 Quali modelli di domanda deve presentare chi si abilita entro il 31 luglio 

Modello B: tutti Si presenta attraverso Istanze on line. La scelta delle scuole : si comparirà solo nelle scuole scelte in relazione agli insegnamenti effettivamente impartiti

Modello A1: per docenti abilitati ma non inseriti in graduatoria ad esaurimento (II fascia di istituto) Tabella A di valutazione dei titoli

Modello A2 (tabella B) è riservato a:

• aspiranti non abilitati che presentano domanda di inclusione in graduatorie di III fascia per la prima volta
• aspiranti non abilitati che, già presenti nelle Graduatorie di istituto 2011/14, confermano gli stessi insegnamenti

Modello A2 bis: per aspiranti non abilitati che presentano domanda sia per insegnamenti in cui già erano presenti nelle precedenti graduatorie d’istituto 2011/14 sia per insegnamenti nuovi

Seguici su Facebook, news in tempo reale

Possono pertanto verificarsi le seguenti possibilità

Inserimento solo in I fascia Solo modello B

Inserimento in I fascia + II fascia Modello A/1 + modello B

Inserimento in II fascia Modello A/1 + modello B

Inserimento in II fascia + III fascia Modello A/1 + modello A/2 o A/2bis + modello B

Inserimento in I fascia+ III fascia Modello A/2 o A/2bis + modello B

Inserimento in I, II, III fascia
N.B. Per la III fascia scegliere se si deve presentare A/2 o A/2 bis seguendo le precedenti indicazioni + Modello A/1 per II fascia + modello B

Quale domanda deve presentare il docente abilitato che però non abbia confermato la permanenza nelle graduatorie ad esaurimento?

La domanda per l’inserimento nella II fascia delle graduatorie di istituto (modello A/1) , poichè dal 1° settembre 2014 non risulterà più incluso nelle graduatorie ad esaurimento

Quale modello deve presentare il docente che, pur abilitato, non è inserito nelle graduatorie ad esaurimento?

Il modello A/1, destinato all’inserimento in II fascia.

Il docente che si iscrive sia in II che in III fascia può utilizzare due modelli B?
No, il modello B è uno solo, indipendentemente dalle fasce e dal numero di classi di concorso o posti di insegnamento ai quali si accede

Sovrapposizione dei tempi operativi tra pubblicazione Graduatorie ad esaurimento e presentazione domande graduatorie di istituto

Il dm 353/2014, all’art. 4 comma 11 afferma: "Gli aspiranti che, ai sensi del D.M. n.235/2014 hanno presentato domanda di scioglimento della riserva nelle graduatorie ad esaurimento ed abbiano compilato correttamente la sez. B del modello B – scelta delle istituzioni scolastiche-, ottengono, non appena pubblicate in via definitiva le predette graduatorie ad esaurimento, la valorizzazione per via automatica della loro posizione nelle graduatorie di istituto di I fascia, rendendo a tal fine inefficace, per i relativi insegnamenti, la domanda di inclusione nelle graduatorie d’istituto di II e di III fascia."

Questo significa che se alla data del 23 giugno 2014 non sia stato ancora possibile verificare la propria posizione nelle Graduatorie ad esaurimento (situazione verosimile), può presentare domanda per la II o III fascia delle GI, domanda che sarà poi annullata quando le Graduatorie ad esaurimento saranno definitive.

Tabelle di valutazione dei titoli

TABELLA A: per l’inclusione nelle Graduatorie di circolo e di istituto di II fascia
TABELLA B : per l’inclusione nelle graduatorie di circolo e di istituto di III fascia (ivi compreso strumento musicale nella scuola secondaria di I grado)

La dichiarazione dei titoli di servizio e/o culturali

Chi si iscrive per la prima volta dichiara, naturalmente tutti i titoli valutabili (sia di servizio che culturali)

Gli aspiranti già inseriti nel triennio precedente nelle graduatorie di III fascia e che, per il nuovo triennio, chiedono l’inserimento nella II fascia, devono, in ragione della diversità delle rispettive tabelle di valutazione, riproporre, oltre ai nuovi titoli e servizi, tutti i titoli e i servizi dichiarati nei trienni e nei bienni precedenti.

Coloro che rinnovano l’iscrizione nella stessa fascia del triennio 2011/14 devono produrre autocertificazione del punteggio. E’ necessario essere in possesso della domanda presentata nel 2011, o comunque della graduatoria pubblicata, o ricostruire tutto il percorso, infatti

  • Al personale già iscritto nelle graduatorie 2011/14, purchè presenti domanda per la stessa fascia di graduatoria di istituto, è sufficiente autocertificare il punteggio in cui figurava nelle relative graduatorie L’autocertificazione è all’interno dei modelli A/1, A/2, A/2bis
  • Per gli aspiranti inclusi nelle graduatorie di strumento musicale nella scuola media, l’autocertificazione riguarderà anche il punteggio relativo ai titoli artistico-professionali, nonché quello con il quale gli interessati sono iscritti negli appositi elenchi relativi alle attività di sostegno.
  • Il candidato dovrà comunque dichiarare se il punteggio sia stato oggetto di variazione da parte dell’istituto scolastico nel triennio 2011/14

All’autocertificazione si sommerà poi l’eventuale punteggio derivante dai titoli (di servizio e/o culturali) conseguiti dopo il 16 agosto 2011 e fino al 23 giugno 2014. E’ possibile dichiarare, con apposita autocertificazione sottoposta a controllo, anche titoli acquisiti prima del 16 agosto 2011e mai dichiarati.

Come conoscere il punteggio del triennio precedente?

Chi non ha conservato copia della domanda presentata nel 2011, può rilevare il punteggio dalle graduatorie pubblicate agli albi delle scuole, oppure ricostruirlo. Se l’aspirante non è in grado di indicare i punteggi attribuiti a suo tempo dalla scuola, verranno attribuiti d’ufficio quelli già noti al sistema informativo. 

Cosa accade se si dichiarano nuovamente titoli già dichiarati?
Si rischia l’esclusione dalla procedura se si dichiarano nuovamente titoli e servizi già valutati. E’ infatti "fatto esplicito divieto, a pena di esclusione dalla procedura, di riproporre dichiarazioni relative a titoli e servizi già dichiarati in occasione della procedura relativa agli aggiornamenti precedenti, che siano già stati sottoposti a giudizio di valutazione da parte della scuola che ha gestito la relativa domanda.

A031, A032, A077

In attesa della costituzione delle specifiche classi di concorso, per gli insegnamenti di indirizzo del Liceo Musicale (esecuzione e interpretazione, teoria, analisi e composizione; storia della musica; laboratorio di musica di insieme; tecnologie musicali) gli aspiranti inclusi nelle graduatorie di I, II e III fascia delle classi di concorso A031, A032 e A077, in sede di compilazione del modello B, potranno dichiarare i titoli di accesso così come definiti dalla specifica tabella di atipicità (allegato E – taballe dei Licei). I candidati saranno graduati per automatica trasposizione del miglior punteggio e fascia con cui figurano in una delle graduatorie delle suddette classi di concorso. Le graduatorie dovranno altresì tener conto di eventuali priorità tra classi di concorso.

Per l’insegnamento di Storia della musica nei Licei coreutici gli aspiranti inclusi nelle graduatorie di I, II e III fascia della classe di concorso A031, in sede di compilazione del modello B, potranno dichiarare i titoli di accesso così come definiti dalla specifica tabella di atipicità (allegato E – tabella dei Licei). I candidati saranno graduati per automatica trasposizione del punteggio e fascia con cui figurano nella suddetta graduatoria.

Quali modelli di domanda deve presentare chi è inserito con riserva nelle Graduatorie ad esaurimento

Chi è inserito con riserva nelle Graduatorie ad esaurimento, tramite la presentazione del modello B comparirà con riserva per le stesse classi di concorso o posti di insegnamento anche per la I fascia delle graduatorie di istituto. Poichè fino a quando si è inseriti con riserva non si può essere destinatari di proposte di assunzione, gli aspiranti possono, presentare i modelli di domanda A/1, A/2 o A/2 bis se sono in possesso del titolo che permette l’accesso, ferma restando l’unicità del modello B.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur