Graduatorie di istituto: Posta Certificata non obbligatoria ma consigliata

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

red – Il Miur pubblica una serie di FAQ sulla Posta certificata ai fini delle supplenze da conferire tramite lo scorrimento delle Graduatorie di istituto 2014/16.

red – Il Miur pubblica una serie di FAQ sulla Posta certificata ai fini delle supplenze da conferire tramite lo scorrimento delle Graduatorie di istituto 2014/16.

L’indirizzo di Posta Certificata non compare, durante la compilazione del modello B, nella schermata Dati anagrafici. Esso però sarà visualizzabile dalle segreterie scolastiche nella fase di assegnazione delle supplenze, per gli aspiranti che ne sono in possesso.

Le FAQ del Miur sulla necessità/obbligo/facoltà di possedere un indirizzo di Posta Certificata: pur non essendo obbligatorio possedere l’indirizzo di Posta Certificata, tuttavia esso è consigliato per le maggiori garanzie di affidabilità che riveste rispetto alla posta elettronica istituzionale o privata. 

Faq n° 1678 – Coloro che chiedono l’inclusione nelle graduatorie d’istituto e non sono in possesso di una casella di posta certificata, devono provvedere OBBLIGATORIAMENTE a richiederne una per ricevere le comunicazioni (convocazioni) dalla Pubblica Amministrazione, o riceveranno le comunicazioni con la vecchia modalità (telefonata o telegramma)?

La posta certificata non è obbligatoria, ma consigliata. Infatti il sistema in fase di convocazione, qualora non la trovi, utilizza quella istituzionale o privata. Quest’ultima, in particolare, dà minori garanzie sui tempi di consegna che, invece, per il procedimento "graduatorie d’istituto" assumono una certa rilevanza. Pertanto non è previsto, fatte salve le eccezioni di cui al DM 353/2014 art. 12 c. 4, che l’aspirante sia contattato solo tramite telefono o telegramma.

Faq n° 1679 – Gli aspiranti che si registrano a POLIS e compilano il modello B, come devono comportarsi rispetto alla posta certificata?

Gli aspiranti possono autonomamente registrarsi sul sito https://www.postacertificata.gov.it/home/index.dot   e seguire la procedura prevista per la creazione della casella. Dopo l’attivazione possono accedere a POLIS e comunicare il proprio indirizzo di posta certificata con la funzione "gestione indirizzo di posta certificata" in modo da renderlo disponibile per la funzione di convocazione

Faq n° 1680 – Nel caso di smarrimento, come è possibile recuperare le credenziali di accesso ad un indirizzo di Posta Certificata?

Una volta attivata la casella di Posta Certificata, le credenziali sono totalmente a carico del gestore della casella di posta certificata.

La Guida di OrizzonteScuola.it alla compilazione del modello B

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario infanzia e primaria incontri Zoom di supporto al superamento della prova scritta. Affidati ad Eurosofia