Graduatorie di istituto: personale educativo partecipa a concorso, ma è escluso dalla II fascia primaria

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Filippa Antinoro – Nonostante sia stato permesso al personale educativo di partecipare alle prove suppletive del concorso riservato ai docenti della primaria, in quanto in possesso di abilitazione equivalente, di loro non si parla per l‘inserimento in seconda fascia delle graduatorie di istituto.

Ci riferiamo ai docenti educatori, ovvero il personale educativo, classe di concorso PPPP, inserito in Gae dal 2002 cioè da quando hanno ottenuto l’abilitazione a seguito di concorso bandito dal Miur. Un Miur che ha sempre ignorato tale classe di concorso e continua a farlo.

Del personale educativo non si è parlato quando è stato portato avanti il piano assunzionale della Buona Scuola, e i docenti appartenenti a tale classe di concorso continuano a stazionare lì nella Gae, senza speranza alcuna di contratti a tempo indeterminato, sia perchè i convitti, ( che prevedono tale figura) sono in via di estinzione, sia perchè vi è una reticenza ad ammettere quella equiparazione.

Equiparazione sottolineata dal decreto del Presidente della Repubblica n. 417 del 1974 (articolo 121), sia sulla base di una serie di espressioni della Corte dei conti e del Tar del Lazio. Non è un caso che esista la classe di concorso di appartenenza del personale educativo: la L030 «Pedagogia e didattiche speciali dell’insegnamento, ordine scuola PPPP», collocata dall’articolo 3 del decreto del Presidente della Repubblica 23 agosto 1988 n. 399 nell’area funzione docente e finalizzata alla formazione ed educazione degli alunni convittori e semiconvittori”.

Eppure nonostante siano trascorsi 15 anni dal concorso abilitante bandito dal Miur per il pesonale educativo, ancora in tanti ne sconoscono l’esistenza, o meglio fanno finta che non esista.  Intanto  nelle graduatorie ad esurimento vi sono un migliaio di precari, questi continuano a fare supplenze, e che sperano al pari dei docenti in una sistemazione definitiva.

Anche nel recento bando Tfa per la specializzazione del sostegno primaria  il personale educativo non è stato menzionato tra i titoli di accesso alla preselezione, nonostante l’equiparazion alla primaria sia stata  stata ulteriormente confermata da recenti provvedimenti giurisdizionali del tribunale amministrativo regionale del Lazio del luglio 2014 e del Consiglio di Stato nonché dalle autotutele amministrative delle università di Roma 3 e della Basilicata che hanno previsto l’accesso ai candidati in possesso di abilitazione dei personale educativo alle prove preselettive al tirocinio formativo attivo sul sostegno della Scuola Primaria”.

Tra l’altro, con l’ordinanza cautelare del Consiglio di Stato e la sentenza passata in giudicato del tribunale amministrativo regionale del Lazio (2014) l’abilitazione a personale educativo conseguita a seguito del concorso ordinario è «considerata equipollente all’abilitazione all’insegnamento nella scuola primaria».

Il Personale educativo  intanto non sono stati menzionati nemmeno tra i titoli di accesso alla seconda fascia primaria. Diversi i ricorsi avviati da Anief a difesa di tale categoria di docenti. Intanto si è in attesa della sentenza definitiva di equiparazione per coloro che hanno partecipato alle prove preselettive dell‘ultimo concorso a cattedra.  In tanti hanno aderito  al ricorso per accesso in Gae primaria portato avanti da Anief, ma che purtroppo ha avuto degli intoppi formali, su cui il sindacato ha promesso di rimediare.

Intanto i docenti hanno ricorso pure contro l’esclusione delle Università dai bandi tfa sostegno primaria, e in tanti stanno aderendo a quello di inserimento alle seconde fasce docenti abilitati primaria. Del resto anche per i docenti in possesso del diploma magistrale non è stato facile ottenere il riconoscimento del titolo di abilitazione del loro diploma di maturità , e non si sono lasciati scoraggiare. Anche per gli educatori sarà così. Del resto hanno superato un concorso bandito dal Miur basato sulle stesse materie di esami del concorso primarie.

Versione stampabile
soloformazione