Graduatorie di istituto: modello reclamo II e III fascia. Controllo punteggi su Istanze on line

Di
WhatsApp
Telegram

Lalla – Proponiamo un modello di reclamo utilizzabile nel caso la segreteria scolastica non abbia attribuito il punteggio corretto per II e/o III fascia delle graduatorie di istituto. Come controllare il punteggio.

Lalla – Proponiamo un modello di reclamo utilizzabile nel caso la segreteria scolastica non abbia attribuito il punteggio corretto per II e/o III fascia delle graduatorie di istituto. Come controllare il punteggio.

Il modello di reclamo  Scarica

N.B. Il reclamo va presentato quando i dati saranno pubblicati ufficialmente sul sito della scuola o all’albo, non perchè si visualizzano alcuni dati, possibilmente ancora incompleti tramite la pagina personale di Istanze on line (accedi ad Altri servizi – Graduatorie di circolo di istituto). Puoi trovare news, per ogni provincia, sul nostro forum

La vera rivoluzione, anzi l’applicazione corretta della normativa, sarebbe la pubblicazione sul sito della scuola Graduatorie di istituto devono essere pubblicate on line, sui siti delle scuole

I tempi del reclamo sono indicati nel Regolamento delle supplenze, dm 131/07 art. 5 comma 9

"Avverso le graduatorie di circolo e di istituto è ammesso reclamo alla scuola che ha provveduto alla valutazione della domanda entro il termine di 10 giorni dalla data di pubblicazione della graduatoria all’albo della scuola e la scuola deve pronunciarsi sul reclamo stesso nel termine di 15 giorni, decorso il quale la graduatoria diviene definitiva. La graduatoria diviene, altresì, definitiva a seguito della decisione sul reclamo. "

Controllate se la scuola riporta tempi diversi, magari per ottimizzare i tempi, e le modalità per la presentazione del reclamo, di solito tramite PEC o fax.

Questi i passi che saranno compiuti per arrivare alla pubblicazione Graduatorie di istituto: alla pubblicazione si arriva in 12 passi

3° passo – Convalida operazione di acquisizione domande e sedi

4° passo – Prenotazione elaborazione graduatorie provvisorie

L’operazione è a carico degli uffici provinciali e deve essere effettuata dopo che tutte le istituzioni scolastiche della provincia hanno convalidato le operazioni effettuate.

5° passo – Prenotazione diffusione graduatorie provvisorie
L’operazione è a carico degli uffici provinciali e deve essere effettuata dopo la produzione con esito positivo delle graduatorie provvisorie. Si ricorda che la diffusione delle graduatorie abilita automaticamente la visualizzazione delle graduatorie su internet tramite polis, unico canale on line attivo per visualizzare le graduatorie d’istituto.

6° passo – Pubblicazione graduatorie provvisorie

La pubblicazione delle graduatorie d’istituto è di competenza delle istituzioni scolastiche che dovranno provvedere all’affissione all’albo della graduatoria priva dei dati sensibili.

Segui su Facebook le news del mondo della scuola

La scuola ha valutato correttamente il punteggio di servizio? Calcolo rapido punteggio supplenze. Vai al link

II fascia Graduatorie di istituto

Il servizio.

I servizi di II fascia, differentemente dalla valutazione dei servizi di III fascia , non possono essere fatti valere per il medesimo anno scolastico come specifico su una classe di concorso e come aspecifici per altre classi di concorso. Pertanto l’aspirante deve optare a quale classe di concorso attribuirli.

Servizio specifico e non specifico. Come si calcola. Leggi tutto

Come si valuta il servizio prima e dopo il 2003/04 Leggi tutto

L’abilitazione Un riepilogo dei punteggi assegnati a ciascuna abilitazione in II fascia.  Graduatorie di istituto seconda fascia: tabella riassuntiva con i punteggi per ciascuna abilitazione

N.B. Il titolo di studio non è valutabile nella II fascia. Può essere valutato come "altro titolo" un ulteriore titoli conseguito oltre a quello che vi ha dato accesso all’abilitazione.

I punteggi attribuibili al personale che si iscrive in II fascia con il diploma magistrale conseguito entro l’a.s. 2001/02. Leggi tutto

Ricordiamo che il diploma di scuola magistrale dà accesso solo alla graduatoria infanzia Graduatorie di istituto: diploma scuola magistrale triennale dà accesso solo a infanzia

I punteggi per le abilitazioni a cascata. Leggi tutto

Concorso 2012. L’inclusione nella graduatoria di merito del Concorso per titoli ed esami di cui al D.D.G. 24 settembre 2012 n. 82 non dà diritto all’inclusione nelle graduatorie di II fascia (in quanto non dà diritto all’abilitazione).

Anno di durata legale TFA . Si considera il 2012/13, in quanto anno di effettivo svolgimento del percorso.

III fascia delle Graduatorie di istituto

Servizio nei centri di formazione professionale. Valutazione. Leggi l’articolo

Classe C460, C470, C480, C490. Nota Miur del 30 maggio 2014 Nota Miur del 1° agosto 2014

Quali sono invece i motivi di esclusione? Leggi tutto

Personale educativo. I titoli di accesso Leggi tutto Il Miur ha integrato i titoli di accesso con la nota del 24 luglio 2014con laurea quadriennale, vecchio ordinamento, in Scienze dell’educazione nonché le lauree 65/S e LM-57 in Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua.

I servizi prestati con contratti atipici, non da lavoro dipendente, stipulati nelle scuole paritarie o nei centri di formazione professionale su insegnamenti curricolari, sono valutati per l’intero periodo.

Altri titoli II e III fascia

  • Non dà luogo a punteggio come altro titolo, in altra classe di concorso, l’abilitazione conseguita dai docenti che si sono iscritti con riserva nella II fascia, in quanto trattasi di titolo non posseduto alla data di scadenza della domanda
  • I docenti in possesso del diploma ISEF non possono far valere come altro titolo la laurea quadriennale in Scienze motorie, né le lauree di nuovo ordinamento (LS o LM) ad essa corrispondenti.
  • Per la valutazione del superamento del concorso come altro titolo leggi Quanti punti per il concorso
  • La certificazione “Nuova ECDL” è assimilabile alla certificazione ECDL prevista nelle tabelle di valutazione di II e III fascia.
  • Non è valutabile, nella graduatoria dell’infanzia, come seconda abilitazione, il Diploma Magistrale qualora utilizzato come titolo di accesso anche per la scuola primaria, e viceversa.
  • Certificazioni linguistiche. Sono valide quelle rilasciate da Enti certificatori (vedi elenco Miur). Le certificazioni rilasciate dai centri linguistici di Ateneo sono valutabili limitatamente al livello B2. La laurea in Lingue non è valutabile come certificazione linguistica.
  • Certificazioni informatiche. Sono valide quelle rilasciate da soggetti accreditati dagli Enti di riferimento. Il titolo LIM e Tablet deve essere compreso in attestato rilasciato a seguito di esame finale che riporti la durata del percorso.

Le tabelle di valutazione dei titoli delle graduatorie di istituto

II fascia

III fascia

WhatsApp
Telegram

A luglio, in tutta Italia, partecipa ai nuovi “Workshop formativi: pensare da dirigente scolastico” organizzati da Eurosofia