Graduatorie di istituto modello B. Fedeli (FLCGIL): neanche addetti ai lavori sanno spiegare i problemi, vergognoso

Stampa

Fedeli (FLCGIL) Il blocco del modello B è grave, il sistema non è stato creato per rispondere al mandato delle domande. Le graduatorie devono essere pronte per l’inizio dell’anno scolastico.

La sindacalista FLCGIL stamattina alla radio

Non sono state date regole a chi fa questo lavoro, perchè all’interno delle scuole non c’è una una specializzazione per tali domande, che dovrebbero essere gestite dagli Uffici Scolastici.

Al Miur ci hanno detto che tutto era a posto, e abbiamo anche avuto una riuione in cui ci veniva data rassicurazione, ma di fatto da quella riunione in poi i problemi si sono moltiplicati.

Le conseguenze: il rischio è che le graduatorie non saranno pronte e che quindi bisognerà utilizzare le precedenti, molte delle quali esaurite. Da un lato balletto di supplenti, dall’altro ancora domanda di messe a disposizione. Inaccettabile, perché la graduatoria ha un percorso di trasparenza.

Futuro incerto per i lavoratori, domanda più del doppio rispetto a quante si prospettavano. C’è un dato sociale molto grande: ci sono professionisti che hanno perso il lavoro e che si rivolgono alla scuola per continuare a lavorare.”

Ascolta l’intervista

Stampa

Concorso STEM. Minicorso di inglese e informatica, simulatori disciplinari consulenze Skype. Nuovi percorsi rapidi, mirati e intensivi