Graduatorie di istituto: Ministro conferma “finestra” di inserimento in II fascia per chi si abilita dopo il 31 luglio 2014

Di
Stampa

red – In risposta ad una interrogazione parlamentare il Ministero ha ripercorso l’iter dei provvedimenti che portano alla costituzione della II fascia delle graduatorie di istituto, confermando una ulteriore finestra di inserimento a fine 2014 per coloro che conseguiranno l’abilitazione dopo il 31 luglio 2014.

red – In risposta ad una interrogazione parlamentare il Ministero ha ripercorso l’iter dei provvedimenti che portano alla costituzione della II fascia delle graduatorie di istituto, confermando una ulteriore finestra di inserimento a fine 2014 per coloro che conseguiranno l’abilitazione dopo il 31 luglio 2014.

Con il decreto ministeriale n. 375 del 6 giugno 2014 sono stati ammessi a presentare domanda di inclusione con riserva nella seconda fascia delle graduatorie d’istituto, valide per il triennio 2014-2017, gli aspiranti che conseguono il titolo abilitante entro il termine del 31 luglio 2014.

Le categorie interessate alla descritta disposizione comprendono, oltre ai docenti che frequentano i percorsi abilitanti speciali, anche gli iscritti ai corsi di laurea in scienze della formazione primaria (sia di vecchio che di nuovo ordinamento), nonché coloro che frequentano i corsi di formazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità. Modello facsimile per sciogliere la riserva

Segui su Facebook le news del mondo della scuola

Il suddetto provvedimento n. 375 fa seguito al precedente decreto ministeriale n. 353 del 22 maggio 2014, con cui sono state dettate le disposizioni per la presentazione delle domande per l’inclusione nelle graduatorie d’istituto. Tale decreto ha previsto che, con successivi provvedimenti, sarebbero stati disposti modalità e termini per consentire, con cadenza semestrale, l’inserimento in seconda fascia agli aspiranti che conseguono il titolo di abilitazione all’insegnamento oltre il termine del 23 giugno 2014, fissato per l’aggiornamento delle graduatorie, e che agli interessati è immediatamente garantito il diritto di precedenza assoluta al conferimento delle nomine nella fascia di appartenenza.

Mediante l’innovazione sopra descritta si è inteso valorizzare adeguatamente la posizione dei docenti che conseguono l’abilitazione, dando loro la possibilità di spendere nel più breve tempo il titolo acquisito, senza dover attendere il successivo aggiornamento triennale delle graduatorie. Il decreto n. 375 del 6 giugno 2014 ha individuato la prima delle finestre semestrali nella data del 31 luglio 2014, entro la quale vanno a concludersi tanto alcuni corsi abilitanti speciali in precedenza attivati, quanto la sessione estiva per i laureandi in scienza della formazione primaria.

Lo stesso decreto, inoltre, ha stabilito che l’inclusione con riserva nella seconda fascia delle graduatorie andava richiesta dagli aspiranti entro il medesimo termine del 23 giugno 2014, già previsto dal decreto n. 353 per la presentazione delle domande di inclusione nelle graduatorie. In questo modo si è consentito ai docenti di avvalersi dell’abilitazione conseguita successivamente al 23 giugno e, nel contempo, si sono evitati alle scuole aggravi istruttori che uno slittamento del termine avrebbe comportato, in relazione alle operazioni connesse all’avvio del prossimo anno scolastico 2014/2015.

Per quanto riguarda la posizione di coloro che conseguiranno l’abilitazione successivamente al 31 luglio, faccio presente che l’articolo 6 del citato decreto n. 375 conferma il diritto in favore degli stessi alla precedenza assoluta nell’ambito della fascia di appartenenza, come già previsto dall’articolo 14 del decreto n. 353.

Quest’ultimo contempla, come sopra specificato, la possibilità di future riaperture con cadenza semestrale, e non una tantum, finalizzate all’inclusione nella seconda fascia. Pertanto, entro la fine del 2014 è previsto un successivo provvedimento che consentirà di far valere il titolo abilitante conseguito.

Stampa

Concorso STEM. Minicorso di inglese e informatica, simulatori disciplinari consulenze Skype. Nuovi percorsi rapidi, mirati e intensivi