Graduatorie di istituto: ITP ricorrenti vanno inseriti in II fascia, istruzioni Miur. Anief: vittoria, da anni al loro fianco

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Miur ha trasmesso agli Uffici Scolastici le prime indicazioni per soddisfare le richieste dei docenti in possesso di diploma ITP che hanno promosso ricorso per ottenere l’inserimento nella fascia degli abilitati.

Nella nota si legge, infatti, quanto segue: “anche al fine di garantire un ordinato avvio dell’anno scolastico si invitano codesti uffici, coerentemente con quanto indicato dall’Avvocatura, a volersi conformare, nei giudizi attualmente pendenti, alla citata sentenza del Tar Lazio provvedendo all’inserimento in seconda fascia dei ricorrenti diplomati ITP”.

Tutti i ricorrenti, dunque, potranno a breve beneficiare di quanto già disposto dal Miur e ottenere l’inserimento in II fascia delle graduatorie d’Istituto.

Il TAR Lazio aveva già chiarito nella sentenza di qualche settimana fa come: “il possesso di diploma ITP – purché rientrante nell’elenco di cui all’Allegato C al D.M. n. 39/1998 – ai sensi dell’art.2 del medesimo D.M. n.39/1998 consentiva la partecipazione ai concorsi per l’insegnamento della relativa materia negli istituti di scuola secondaria nelle classi di concorso tecnico/pratiche per il cui accesso era sufficiente il diploma di istruzione di scuola secondaria è indubbio che alle tipologie di diplomi rientranti in tale elenco fosse riconosciuto valore di ‘titolo abilitativo all’insegnamento’, senza alcuna necessità, qualora il diplomato intendesse svolgere attività di insegnamento nelle corrispondenti classi di concorso, di conseguire titolo abilitativo ulteriore” e ha annullato il Decreto Ministeriale n. 374/2017 nella parte in cui ha precluso a tali categorie di docenti l’accesso alla II Fascia delle Graduatorie d’Istituto.

L’Anief esprime piena soddisfazione per il risultato ottenuto nel giro di pochi mesi e comunica a tutti i ricorrenti che invierà nei prossimi giorni le necessarie istruzioni operative che sono in via di elaborazione da parte dell’Ufficio Legale del sindacato per facilitare gli adempimenti di rito e il corretto inserimento nelle graduatorie degli abilitati.

“Da anni sosteniamo i docenti in possesso di diploma ITP – commenta Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief e segretario confederale Cisal – e, dopo averli fatti partecipare al concorso a cattedra, ci siamo schierati al loro fianco anche in questa battaglia per il corretto inserimento nella II fascia delle graduatorie d’istituto. Attendiamo medesime determinazioni da parte del Tribunale Amministrativo e del Miur anche per tutti gli altri docenti che hanno titolo a essere inseriti nelle graduatorie d’istituto degli abilitati”.

La nota Miur per l’inserimento in II fascia

Versione stampabile
anief
soloformazione