Graduatorie di istituto: i codici per le nuove classi di concorso, dove inserire. Guida alla compilazione e tabella di confluenza

di Lalla
ipsef

item-thumbnail

Alcuni docenti ci chiedono se nelle domande per le graduatorie di istituto per il triennio vanno indicati i codici relativi alle vecchie o alle nuove classi di concorso. Ad es. Storia e Filosofia andrà indicata come A037 o A-19?

Per non confondersi, è utile per ciascun modello di domanda seguire passo passo le note, che di volta in volta forniscono l’indicazione utile pr la compilazione.

Modello A1 riservato ai docenti abilitati

La sezione in cui per la prima volta viene richiesto il codice è la B1. E’ esplicitamente indicato di inserire il codice della classe di concorso del DPR 19/2016 e dm 259/2017, quindi la nuova classe di concorso.

La tabella di confluenza è messa a disposizione dal Ministero, per cui ad es. la ex A043 ITAL.,STORIA,ED.CIVICA,GEOG.SC.MED. andrà indicata come A-22 ITALIANO, STORIA, GEOGRAFIA NELLA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO Scarica la tabella

Si passa poi alla sezione B4, nella quale vanno indicati entrambi, vecchio e nuovo codice, come indicato dalle note 9a e 9b.

Il titolo di abilitazione, nella sezione C1, essendo stato conseguito prima della revisione delle classi di concorso, va dichiarato secondo le vecchie classi di concorso, e infatti accanto al riquadro c’è la nota 9a. Attenzione alla sezione C2, in cui viene indicato chi deve dichiarare il titolo di abilitazione (nuovo inserimento o chi deve far rivalutare il punteggio o chi deve sostituire titolo).

Le sezioni C3, C4, C5, C6, C7 vanno compilate con le nuove classi di concorso, così come il riepilogo della valutazione dei titoli artistici.

Per la dichiarazione del servizio nella sezione D. Laddove c’è scritto Al fine del computo del punteggio nella graduatoria… inserire il codice della nuova classe di concorso.

Nel riquadro in cui c’è la nota 26 indicare la vecchia classe di concorso, in modo che si possa stabilire se trattare il servizio come specifico o non.

Lo stesso vale per la sezione D per i servizi prestati all’estero.

Modello A2 riservato ai docenti che si inseriscono per la prima volta o rinnovano l’iscrizione del 2014 in III fascia delle graduatorie di istituto (ricordiamo che chiunque non sia inserito nel 2014 risulta come nuovo inserimento)

Anche in questo caso bisogna seguire le indicazioni e le note, rispettivamente 8a e 8b.

Le graduatorie richieste vanno indicate con la nuova classe di concorso ad es. A012 CHIMICA AGRARIA diventa A-34 SCIENZE E TECNOLOGIE CHIMICHE

Dove richiesto, indicare vecchia e nuova classe di concorso, come nella sezione B3

I titoli culturali nella sezione C vanno dichiarati con le nuove classi di concorso.

Per quanto riguarda il servizio, indicare la vecchia classe di concorso in cui il servizio è stato svolto.

Le stesse indicazioni valgono anche per il modello A2bis, riservato a chi rinnova la domanda per la III fascia ma si inserisce anche in nuove classi di concorso rispetto a quelle del 2014

N.B. La scelta del modello di domanda (A2, A2bis) dipende dalle classi di concorso, non dalla scelta di una nuova provincia

Scarica i modelli di domanda A1A2A2bis

Graduatorie di istituto, il decreto II e III fascia, modelli domanda, tabella titoli. Scadenza 24 giugno, le istruzioni

 

Versione stampabile
anief anief