Graduatorie istituto, inserimento elenchi sostegno: al via le domande. Le info utili

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Al via da oggi l’inserimento negli elenchi aggiuntivi di sostegno ai sensi del decreto n. 73/2019.

Integrazione graduatorie di istituto

Il succitato Decreto disciplina l’integrazione delle graduatorie di istituto, nel triennio di vigenza, secondo quanto indicato dal DM 326/2015.

Nello specifico, il decreto prevede:

  • l’inserimento in II fascia delle graduatorie di istituto dei docenti che hanno conseguito il titolo di abilitazione oltre il previsto termine di aggiornamento triennale delle graduatorie ed entro il 1 febbraio 2019, i quali verranno collocati in un elenco aggiuntivo alle graduatorie di II fascia;
  • l’inserimento negli elenchi aggiuntivi di sostegno dei docenti che conseguono il titolo di specializzazione per il sostegno agli alunni con disabilità oltre il previsto termine di aggiornamento triennale delle graduatorie ed entro il 1 febbraio 2019, i quali verranno collocati in coda agli elenchi di sostegno della fascia di appartenenza;
  • il consueto riconoscimento della precedenza nell’attribuzione delle supplenze di III fascia di  istituto, per i docenti che vi siano inseriti e che conseguono il titolo di abilitazione nelle more dell’inserimento nelle finestre semestrali di pertinenza.

Inserimento elenchi aggiuntivi di sostegno: interessati

Possono chiedere l’inserimento negli elenchi aggiuntivi di sostegno:

  • docenti che hanno conseguito il titolo di specializzazione per il sostegno dopo il termine ultimo di aggiornamento triennale delle graduatorie (24/06/2017ed entro il 1° febbraio 2019.

Tali docenti verranno collocati in coda agli elenchi di sostegno della fascia di appartenenza.

Inserimento elenchi aggiuntivi di sostegno: presentazione istanza

I docenti interessati presentano l’istanza dal 4 al 22 febbraio 2019.

La domanda va presentata, compilando il modello A5 su Istanze Online, alla scuola destinataria dell’istanza di inserimento nelle graduatorie di istituto 2017/20 ovvero di inclusione negli elenchi aggiuntivi.

Gli interessati, come detto sopra, verranno inseriti in coda agli elenchi aggiuntivi di sostegno della fascia di appartenenza, secondo la finestra semestrale di riferimento (quella attuale è la terza).

In attesa del decreto annuale di inserimento negli elenchi aggiuntivi del sostegno delle graduatorie ad esaurimento (pubblicato in genere nel periodo estivo), i docenti iscritti nella I fascia delle graduatorie di istituto, che comunicano il titolo di specializzazione, sono collocati in coda agli elenchi aggiuntivi costituiti ai sensi del DM n. 506/2018 (quello relativo all’aggiornamento annuale delle GaE, avvenuto l’estate scorsa).

Inserimento elenchi aggiuntivi di sostegno: chi non deve presentare il modello A5

Non devono compilare il modello A5:

  • i docenti di I° fascia che hanno già presentato domanda di inserimento negli elenchi aggiuntivi di sostegno delle GaE, ai sensi dell’art. 3 del D.M. 506 del 19/06/2018, i quali sono automaticamente trasposti nella I fascia delle graduatorie di istituto;
  • i docenti che chiedono anche l’inserimento negli elenchi aggiuntivi di II° fascia con il modello A3, in quanto potranno dichiarare il titolo di specializzazione nella sezione del modello A3 appositamente predisposta.

nota

decreto

Modello A5 (facsimile)

Versione stampabile
anief banner
soloformazione