Graduatorie di istituto infanzia e primaria e inserimento in GaE: alcune segreterie stanno depennando da II fascia, nonostante inserimento sia consentito dal Miur

Stampa

Valeria Bruccola, Coordinatrice Nazionale Adida ci informa di un problema che si sta venendo a creare in alcune province per i docenti di infanzia e primaria, relativamente all’aggiornamento delle graduatorie di istituto.

Si tratta dei docenti in possesso di diploma magistrale conseguito entro l’a.s. 2001/02, inseriti nelle GaE (a pieno titolo o con riserva, a seconda l’esito del ricorso) e che grazie al dm n. 374 del 1° giugno 2017 hanno ottenuto dal Miur la possibilità di iscriversi anche in II fascia delle graduatorie di istituto, in modo da poter sfruttare tale possibilità se l’esito del ricorso dovesse essere negativo.

Tuttavia da qualche giorno alcuni docenti di primaria e infanzia, in GAE e in I fascia d’istituto grazie alle cautelari emesse a loro favore, si sono visti comunicare il depennamento dalla II fascia, nella quale avevano chiesto l’aggiornamento come ha previsto il decreto 374 del 1 giugno 2017.

“Adesso – scrive la coordinatrice Adida – dopo che il Ministero ha accolto la nostra richiesta, inserendo il “cuscinetto” della II fascia per i ricorrenti in GAE con riserva giuridica nel decreto di aggiornamento, c’è chi ritiene immotivata questa inclusione, qualche dirigente benpensante, dimenticando la gerarchia istituzionale che gli impone di applicare quanto la pubblica amministrazione presso cui presta servizio gli impone”

“Sicuramente la vicenda si concluderà presto e bene – conclude – ma intanto mezza Italia è in subbuglio a causa della fantasiosa interpretazione del decreto di aggiornamento da parte di qualcuno”

Stampa

Nuovi percorsi mirati e intensivi per prepararti al Concorso Stem. Minicorso di inglese e informatica, simulatori disciplinari consulenze Skype