Graduatorie di istituto: FAQ Miur su codice identificativo, ordine preferenze, errore scelta scuola capofila

Di
WhatsApp
Telegram

red – Il Miur risponde ai quesiti posti al numero verde e risolve alcune problematiche emerse in questi giorni nella compilazione del modello B, possibile dal 4 luglio al 4 agosto 2014 ore 14.00

red – Il Miur risponde ai quesiti posti al numero verde e risolve alcune problematiche emerse in questi giorni nella compilazione del modello B, possibile dal 4 luglio al 4 agosto 2014 ore 14.00

Nota Miur su compilazione modello B – ll numero verde  800 844999 sarà attivo dal lunedì al venerdì per tutto il periodo utile alla compilazione del modello di domanda. 

Faq n° 1665 – Perché l’istanza POLIS di presentazione del modello B non consente la modifica dei dati anagrafici e di recapito?

I dati di recapito vengono comunicati al sistema all’atto della registrazione, per cui l’istanza POLIS li prospetta solo a video. Qualora si presentasse la necessità di una modifica, l’aspirante potrà operare nel menù principale di POLIS: sulla destra si sceglie sotto il menù gestione utenza l’opzione Variazione Dati Personali. Per i dati anagrafici l’aspirante deve rivolgersi alla scuola che provvederà ad aprire un tagliando per suo conto. Per l’indirizzo di posta privata l’aspirante può usare l’opzione Variazione indirizzo e-mail privato.

Faq n° 1666 – L’aspirante incluso con riserva deve richiedere la specifica graduatoria, anche se non potrà stipulare contratti?

La graduatoria in cui l’aspirante figura con riserva è inefficace ai fini della stipula dei contratti finchè la riserva non viene sciolta positivamente. Tuttavia si suggerisce di richiedere comunque la graduatoria nel modello B, al fine di figurare, benchè con riserva, nelle relative graduatorie d’istituto.

Faq n° 1667 – L’aspirante può scegliere le sedi di qualsiasi provincia ai fini dell’inclusione nelle graduatorie d’istituto?

No, non possono essere espresse le province di Trento, Bolzano e Aosta. Relativamente alle altre province, l’unica eccezione è rappresentata dagli aspiranti inclusi nelle graduatorie ad esaurimento di due province che, ai fini dell’inclusione nelle graduatorie d’istituto, potranno scegliere solo una delle due predette province. Ovviamente la scelta deve essere compatibile con quanto già indicato nei modelli A1 e/o A2 e/o A2bis ove presenti.

Faq n° 1668 – Quante istituzioni scolastiche si possono richiedere?

L’aspirante che abbia solo insegnamenti di scuola dell’infanzia e primaria può richiedere al massimo 10 scuole fra circoli e istituti comprensivi. I circoli non possono essere più di due, ad eccezione delle province che hanno derogato alla suddetta norma e che sono consultabili sul sito del MIUR. L’aspirante che abbia anche insegnamenti di scuola secondaria può chiedere fino a 20 scuole. Le procedure automatiche svilupperanno le graduatorie tenendo conto dei vincoli imposti su ciascun ordine di scuola e, per la scuola secondaria, per tutti gli insegnamenti richiesti presenti in ciascuna scuola.

Seguici su Facebook, lo fanno già in 113mila

Faq n° 1669 – Perché l’indicazione delle supplenze fino a 10 giorni in certi casi è possibile anche per scuole medie e superiori, oltrechè per circoli e istituti comprensivi?

Perché queste scuole sono sedi amministrative di un centro territoriale permanente, su cui è impartito – come istruzione per gli adulti – l’insegnamento di scuola primaria.

Faq n° 1670 – Perchè gli aspiranti che chiedono insegnamenti e sedi delle province di Gorizia, Trieste o Udine devono indicare se l’insegnamento è richiesto per scuole con lingua di insegnamento italiana o slovena?

Le tipologie di graduatoria sono entrambe gestite dal sistema informativo; poiché per l’insegnamento in scuole di lingua slovena è richiesto il possesso di apposita abilitazione, l’aspirante che non la possiede non può richiedere la relativa graduatoria.

Faq n° 1671 – E’ corretto che il modello B non chieda la fascia a cui la graduatoria richiesta appartiene?

Sì, per evitare che l’aspirante non compaia in graduatoria per un errore di corrispondenza fra fascia e graduatoria.

Faq n° 1672 – Perché gli aspiranti esclusi dalle graduatorie ad esaurimento figurano, nel modello B, come inclusi nelle graduatorie ad esaurimento?

"La dicitura ""l’aspirante è inserito nelle graduatorie ad esaurimento"" significa solo che esiste una domanda. Le possibili situazioni delle singole graduatorie:
– a pieno titolo
– con riserva:
in attesa di abilitazione
in attesa di sentenza
– con esclusione
non sono specificate.
Poichè l’aspirante in questa situazione può scegliere qualsiasi provincia per le graduatorie d’istituto, non ci sono problemi nella compilazione dell’istanza. Dichiarerà le graduatorie e le sedi e porterà il modello A2 o A2bis alla scuola scelta, ignorando il fatto che viene visualizzata la presenza nelle graduatorie ad esaurimento."

Faq n° 1673 – Cosa deve fare l’aspirante se ha dimenticato il codice personale?

Nel schermata di entrata di POLIS, nel menù Gestione utenza deve scegliere l’opzione Recupero codice personale. Si consiglia di NON utilizzare l’opzione Rigenerazione codice personale, utile solo nel caso in cui si sia dimenticata la risposta alla domanda segreta.

Faq n° 1674 – A cosa serve il tasto ‘Inoltro’ dell’applicazione relativa ai modelli B?

"Una volta inseriti i dati la fase successiva consiste nell’inoltrare l’istanza. L’inoltro, effettuabile tramite il tasto ‘Inoltro’, produrrà i seguenti effetti:
– il salvataggio sul sistema informativo dei dati acquisiti
– la produzione di un documento PDF, che riproduce il modello compilato dall’aspirante con tutti i dati acquisiti; tale documento sarà salvato in un archivio storico che potrà essere recuperato dall’utente alla sezione ""Archivio"" presente sulla Home Page di Istanze ONLINE
– l’invio di una mail all’aspirante, come ricevuta, contenente il modulo della domanda inserita in formato .pdf
Dopo la chiusura dell’istanza on line (prevista alle ore 14.00 del 4 Agosto 2014) i moduli di domanda saranno messi a disposizione delle scuole che potranno, nell’eventualità in cui serva, recuperarli e procedere con le operazioni di loro competenza. Ciascuna scuola vede i pdf limitatamente agli aspiranti che hanno presentato il modello B presso la scuola stessa."

Faq n° 1675 – Una volta inoltrata la domanda è possibile modificarla?

"Per la modifica sono previsti due casi:
se l’aspirante vuole modificare gli insegnamenti o le istituzioni scolastiche richieste, dopo essere entrato nell’istanza, può procedere con il tasto AVANTI ed apportare le modifiche desiderate fino ad un nuovo inoltro. La domanda valida sarà l’ultima inoltrata.
Se l’aspirante ha invece necessità di modificare la provincia di destinazione, deve necessariamente cancellare tutta la domanda e procedere ad inserire i dati ex novo."

Faq n° 1676 – Perché il pdf in alcuni casi contiene l’identificativo assegnato dal sistema informativo e in altri casi no?

L’identificativo è presente solo per gli aspiranti inclusi nelle graduatorie ad esaurimento. L’aspirante presente nelle graduatorie ad esaurimento che compili il modello B ai fini dell’inclusione in prima fascia d’istituto e non veda l’identificativo sul modello B dovrà darne segnalazione all’USP delle graduatorie ad esaurimento, in quanto la mancata presenza dell’identificativo potrebbe essere sintomo di un disallineamento del codice fiscale.

Faq n° 1677 – Cosa si deve fare se, intendendo utilizzare lo stesso pc per comunicare istanze di utenti diversi, accada che rimangano in memoria i dati relativi alla prima utenza con cui si è acceduto?

Occorre tornare alla pagina in cui viene digitata l’utenza con il tasto "Logout" collocato in alto a destra nella pagina con la lista delle istanze disponibili e non con il tasto "Indietro" del browser collocato in alto a sinistra, di cui, in ogni caso, occorre evitare l’utilizzo.

Faq n° 1681 – Perché, in alcuni casi sul pdf non viene indicata la provincia delle graduatorie ad esaurimento, pur avendo l¿aspirante presentato domanda di aggiornamento/permanenza/trasferimento?

Dipende dal fatto che la domanda non è ancora stata valutata dall’ufficio destinatario. In questo caso, non essendo noto l’esito della valutazione dell’ufficio, non è possibile indicare la presenza nelle graduatorie ad esaurimento. Qualora l’aspirante ritenga indispensabile la presenza di tale informazione sul pdf, potrà, in prossimità della scadenza del termine di presentazione dell’istanza del modello B, procedere con un nuovo inoltro senza modificare alcun dato. La funzione, poiché presumibilmente nel frattempo la domanda sarà stata trattata dall’ufficio, recepirà l’informazione.

Faq n° 1682 – Cosa devo fare se, in sede di inoltro del modello B, ricevo un messaggio che mi segnala che la prima preferenza deve appartenere al grado di istruzione superiore fra quelli delle graduatorie richieste?

Il controllo è previsto dalla normativa. Qualora nei fatti, a causa della scadenza dei termini di presentazione domande al 23 giugno scorso, il modello cartaceo A1 e/o A2 (o A2bis) sia stato già presentato ad una istituzione scolastica che non rispetta il criterio, questa è tenuta comunque alla valutazione della domanda pervenuta. Il modello B sarà "agganciato" alla domanda indipendentemente dalla mancata coerenza con il modello cartaceo.
Si precisa che:
– In caso di presenza della graduatoria del personale educativo la prima preferenza deve essere un convitto/educandato;
– In caso di presenza di graduatorie speciali la prima preferenza deve essere una scuola speciale;
– In caso di presenza di graduatorie slovene la prima preferenza deve essere una scuola slovena.

Faq n° 1683 – Quale codice deve essere espresso nel caso di richiesta di insegnamento per adulti?

Per richiedere le supplenze sui corsi per adulti, deve essere indicata la sede amministrativa del centro territoriale e non il centro territoriale, che non è presente fra le sedi esprimibili.

Faq n° 1684 – Quali codici meccanografici possono essere espressi nella sedi richieste?

Le sedi esprimibili sono solo le Istituzioni Scolastiche sede di segreteria (Istituti principali).
L’elenco non mostra quindi:
– i plessi e le sezioni di scuola dell’infanzia;
– le sezioni associate né diurne né serali;
– i centri territoriali.
Qualora l’aspirante abbia necessità di conoscere le scuole che costituiscono l’istituto principale per verificare, in particolare:
– la natura delle scuole che compongono un istituto superiore,
– il comune in cui le scuole si trovano può consultare i bollettini ufficiali al percorso istruzione/personale scuola/argomenti/Mobilità/Bollettini ufficiali.
Si ricorda che, in ogni caso, le sedi esprimibili sono esclusivamente gli istituti principali selezionabili dall’applicazione.

Faq n° 1685 – Che relazione c’è tra la scuola scelta in fase di registrazione e le sedi esprimibili per il modello B

La scuola scelta per l’identificazione serve solo alla fase di registrazione per la verfica dell’identità degli utenti POLIS. Tale scelta non ha nessuna importanza ai fini della presentazione della domanda per le graduatorie d’istituto.

Faq n° 1686 – Se l’utente in fase di inoltro delle domanda riceve il seguente messaggio di errore: utente non abilitato, cosa deve fare?

Nel momento dell’inoltro deve essere indicato il Codice Personale. Se non si ricorda il codice personale necessario all’autorizzazione, utilizzare le funzionalità di Recupero codice personale presente nella home page del portale.

Faq n° 1687 – Nella sezione B "Dichiarazioni relative agli insegnamenti richiesti" esiste la seguente frase nel riquadro :
– Incluso nelle graduatorie ad esaurimento della provincia (6):
– ovvero non incluso
cosa significa?

Il modello B è un unico modello valido sia per gli aspiranti inclusi nelle GaE, che intendano chiedere l’inclusione nella 1° fascia d’istituto, sia per gli aspiranti che, avendo presentato il modello A1/A2/A2bis alle scuole, aspirino all’inclusione nelle graduatorie di istituto di 2° e/o 3° fascia.
L’ovvero indica che l’aspirante è incluso nelle GaE oppure nelle graduatorie di 2° e 3° fascia; ovviamente non esclude che l’aspirante sia, per insegnamenti diversi, presente in entrambe le categorie.

Faq n° 1688 – Cosa vuol dire la letttera "I" barrata, sul pdf del modello B, in corrispondenza della SEZIONE B: DICHIARAZIONI RELATIVE AGLI INSEGNAMENTI RICHIESTI ?

Vuol dire che è stato richiesto un insegnamento di lingua italiana. L’opzione "I" (lingua italiana) o "S" (lingua slovena) è significativa solo per gli aspiranti di Gorizia, Trieste e Udine, che possono optare per l’una, l’altra o entrambe le tipologie. Tutte le altre province hanno solo l’opzione "I – lingua italiana".

Faq n° 1689 – L’utente lamenta che inoltrando l’istanza del modello B è stato prodotto un PDF dove è indicata l’inclusione nelle Graduatorie ad Esaurimento anche se non è vero.

Per una anomalia, risolta già nel pomeriggio del 4/7/2014, i pdf prodotti riportavano erroneamente l’inclusione nelle graduatorie ad esaurimento anche se non vera. In questo caso l’aspirante deve essere invitato a riaccedere all’istanza del modello B e provvedere ad un nuovo inoltro in modo da produrre un pdf corretto.

Faq n° 1690 – Perché viene richiesto di indicare un ordine delle preferenze di sede espresse?

Per due motivi:
– la prima preferenza deve essere scelta con i criteri di cui alla FAQ n.1682;
– solo le prime dieci scuole partecipano ai fini della scuola dell’infanzia e primaria.
Pertanto gli aspiranti che abbiano contemporaneamente insegnamenti della scuola dell’infanzia e/o primaria e insegnamenti di scuola secondaria hanno necessità di dare questa indicazione. Per uniformità di gestione, il modello è lo stesso per tutte le tipologie di aspiranti.

Faq n° 1691. Perchè il pdf non contiene l’identificativo assegnato dal sistema informativo?

L’identificativo viene assegnato dall’USP per le graduatorie ad esaurimento  e delle scuole per le graduatorie di istituto di II e III fascia al momento della lavorazione della domanda. Poichè, quindi, in molti casi non era possibile renderlo visibile, per uniformità di trattamento, è stata fatta la scelta di non esporlo in nessun caso. 

Le FAQ precedenti

Guida alla compilazione del modello B

Tutto sul Modello B

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito