Graduatorie Istituto, elenchi aggiuntivi: cosa fanno i docenti all’atto dell’aggiornamento triennale

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Miur, come riferito, ha pubblicato il decreto n. 73/2019, avente per oggetto l’integrazione delle graduatorie di istituto 2017/2020, tramite la cosiddetta finestra semestrale, prevista dal DM 326/2015.

Vediamo cosa prevede il decreto e cosa devono fare gli aspiranti interessati quando ci sarà l’aggiornamento triennale delle Graduatorie di Istituto.

Graduatorie Istituto: inserimento elenchi aggiuntivi

Il decreto disciplina:

  • l’inserimento in II fascia delle graduatorie di istituto dei docenti che hanno conseguito il titolo di abilitazione dopo il 24/06/2017 (termine ultimo dell’aggiornamento triennale delle predette graduatorie)  ed entro il 1° febbraio 2019, i quali verranno collocati in un elenco aggiuntivo alle graduatorie di II fascia;
  • l’inserimento negli elenchi aggiuntivi di sostegno dei docenti che conseguono il titolo di specializzazione per il sostegno dopo il 24/06/2017 (termine ultimo dell’aggiornamento triennale delle predette graduatorie) ed entro il 1° febbraio 2019, i quali verranno collocati in coda agli elenchi di sostegno della fascia di appartenenza;
  • il consueto riconoscimento della precedenza nell’attribuzione delle supplenze di III fascia di  istituto, per i docenti che vi siano inseriti e che conseguono il titolo di abilitazione nelle more dell’inserimento nelle finestre semestrali di pertinenza.

I docenti, che conseguono l’abilitazione e/o la specializzazione, dopo il 24/06/2017 ed entro il 1° febbraio 2019, dunque, vengono inseriti negli elenchi aggiuntivi alla seconda fascia e negli elenchi aggiuntivi di sostegno, secondo la finestra semestrale di riferimento.

Graduatorie di Istituto: finestre semestrali

Il DM n. 326 del 3 giugno 2015 prevede che nel periodo di vigenza delle graduatorie di istituto (nel nostro caso 2017/20) siano previste due finestre annuali per permettere ai docenti che conseguono l’abilitazione di poter entrare in un elenco aggiuntivo alla II fascia. Nel triennio si verranno a formare tanti elenchi aggiuntivi quante saranno le finestre semestrali disposte.

Queste, al momento, le finestre relative al triennio 2017/20:

  1. la prima  ha incluso coloro che hanno conseguito l’abilitazione o specializzazione dopo il 24 giugno 2017 ed entro il 1° febbraio 2018;
  2. la seconda quella che ha incluso coloro che hanno conseguito l’abilitazione o specializzazione dopo il 24 giugno 2017 ed entro il 1° agosto 2018;
  3. la terza (la presente) includerà coloro che hanno conseguito l’abilitazione o specializzazione dopo il 24 giugno 2017 ed entro il 1° febbraio 2019.

Graduatorie di Istituto:  cosa fanno i docenti inseriti negli elenchi aggiuntivi all’atto dell’aggiornamento triennale

Gli  elenchi aggiuntivi alla II fascia e gli elenchi aggiuntivi di sostegno perderanno la loro efficacia all’atto della costituzione triennale delle nuove graduatorie di istituto, in seguito all’aggiornamento per il triennio successivo.

Cosa dovranno fare i docenti che, nel corso triennio 2017/20, si sono inseriti negli elenchi aggiuntivi alla II fascia e/o negli elenchi aggiuntivi di sostegno, quando ci sarà l’aggiornamento triennale delle graduatorie? Dovranno presentare domanda di inserimento nelle graduatorie di II fascia secondo quanto previsto agli articoli 5 e 6 del DM 13 giugno 2007, n. 131.

Leggi anche:

Integrazione graduatorie di istituto 2017/20: chi riguarda. Chiarimenti

Graduatorie di Istituto, priorità attribuzione supplenze: interessati e presentazione domanda

Integrazione graduatorie di istituto 2017/20, gli ITP possono inserirsi?

Graduatorie istituto: cosa sono le finestre semestrali e chi riguardano. Modelli e presentazione domande

Versione stampabile
anief banner
soloformazione