Graduatorie di istituto devono essere pubblicate on line, sui siti delle scuole

Di
Stampa

redazione – Graduatorie di istituto on line sui siti delle scuole? Speriamo, sarebbe una vera rivoluzione, nonchè l’applicazione della normativa.

redazione – Graduatorie di istituto on line sui siti delle scuole? Speriamo, sarebbe una vera rivoluzione, nonchè l’applicazione della normativa.

A porre l’attenzione su questo aspetto, in tempi non sospetti, la Federazione provinciale di Ragusa della Gilda Unams

Come è noto, a partire dal 1° gennaio 2011 la legge 69/2009 obbliga tutte le pubbliche amministrazioni (comprese le Scuole) a pubblicare online tutti gli atti che precedentemente venivano pubblicati nel vecchio albo cartaceo. A partire da tale data gli obblighi di pubblicazione degli atti e dei provvedimenti amministrativi si intendono assolti con la pubblicazione sui rispettivi siti istituzionali. La forma cartacea rimane solo in originale mentre è fatto espressamente obbligo di pubblicare sul sito internet istituzionale tali documentazioni.

L’articolo 32 della legge 69/2009 prevede infatti: "a far data dal 1° gennaio 2010 (termine prorogato al 1° gennaio 2011) gli obblighi di pubblicazione di atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale si intendono assolti con la pubblicazione nei propri siti informatici da parte delle amministrazioni e degli enti pubblici obbligati".

Il legislatore aggiunge, inoltre, al comma 5: "A decorrere dal 1° gennaio 2011 e, nei casi di cui al comma 2, dal 1° gennaio 2013, le pubblicazioni effettuate in forma cartacea non hanno effetto di pubblicità legale"

Segui su Facebook le news del mondo della scuola

La normativa è di particolare interesse, in questi giorni, per la pubblicazione delle graduatorie di istituto. Posto che ogni candidato potrà controllare il proprio punteggio nella pagina personale di Istanze on line, conoscere la graduatoria per intero è un diritto dei candidati, e la pubblicazione on line, sui siti delle scuole, delle graduatorie epurate dai dati sensibili coperti da privacy potrebbe aiutare tantissimo.

Qualche scuola ha già aderito a questa normativa nello scorso triennio, ma statiscamente potremmo dire che si tratta di mosche bianche. 

Tanto più che molti docenti hanno richiesto l’iscrizione in provincia diversa dalla propria ed inevitabilmente finiranno con il telefonare alle segreterie scolastiche per richiedere informazioni.

La pubblicazione delle graduatorie di istituto on line – un’operazione così semplice – potrebbe ridimensionare di molto queste richieste.

Graduatorie di istituto: date pubblicazione provvisorie. Ci sarà proroga?

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur