Graduatorie di istituto, per aggiornamento 2017/20 lavori in corso su Istanze on line. Già possibile la registrazione

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Si avvicina la data di pubblicazione del decreto di aggiornamento delle graduatorie di istituto 2017/20 (anche se i sindacati non sono stati ancora convocati al Miur) e il Ministero prepara il necessario per agevolare l’iscrizione.

Al momento sappiamo che probabilmente la presentazione della domanda sarà ancora una volta in modalità cartacea, con i modelli appositi da consegnare in segreteria o spedire con raccomandata A/R o via PEC. Il secondo step dell’aggiornamento consiste invece nella scelta delle scuole: nonostante le numerose richieste di poter allargare il bacino delle preferenze anche a più province (del resto poi si procede tramite le domande di messa a disposizione fuori graduatoria), ancora nessuna risposta proviene dall’Amministrazione.

Si sta però implementando la piattaforma in cui verrà richiesto al docente che avrà presentato la domanda di iscrizione nelle graduatorie di istituto di II e/o III fascia per il triennio 2017/20, di scegliere le sedi per le supplenze. Si tratta di una piattaforma apposita su Istanze one line.

L’accesso a Istanze on line avviene dal sito del Miur Vai al link

Chi è già registrato e nel precedente triennio era iscritto alle graduatorie di istituto ha già modo di verificare che nella propria pagina personale compare la dicitura “Personale senza preferenze di sede per l’anno scolastico 2017/18” segno che tutto è pronto per l’aggiornamento.

Il docente che vuole iscriversi per la prima volta in graduatoria e che non ha ancora accesso a Istanze on line, anche se il decreto non è stato ancora pubblicato, può procedere alla registrazione gratuita, che prevede due passaggi. uno effettuato a casa, l’altro presso la segreteria della scuola scelta durante la procedura.

Qui le istruzioni.

Versione stampabile
anief anief voglioinsegnare