Graduatorie interne e tabella titoli generali: nessun refuso contrattuale modifica il punteggio dei titoli generali

Stampa

Giungono in redazione notizie allarmanti circolati su FaceBook (riportate probabilmente da qualche sito internet) che riguardano i titoli generali e il massimo punteggio raggiungibile ai fini della graduatoria interna di istituto (e nel trasferimento).

Tali notizie sembra che si riferiscano ad una presunta alterazione dei punteggi attribuiti lo scorso anno rispetto a quest’anno, sia nei trasferimenti che nelle graduatorie interne di istituto.

Si fa infatti preciso riferimento all’allegato A3 dei titoli generali docenti in cui è specificato che i titoli relativi a B) C), D), E), F), G), I) L), anche cumulabili tra di loro, sono valutati fino ad un massimo di 10 punti, escludendo quindi la lettera A (12 punti per il superamento di un concorso) e la lettera H (max 3 punti) che si riferisce alla partecipazione agli esami di stato negli anni scolastici 1998/1999, 1999/2000, 2000/2001.

Le notizie allarmanti mettono in rilievo come invece per l’anno scolastico 2015/16 si sia usata un’altra tabella nella quale invece tali lettere non erano escluse e che quindi è possibile che si sia assegnato altro punteggio rispetto a quello che si assegnerà quest’anno.

Per chi non segue costantemente tutto l’iter dei contratti comprese le note ministeriali e le relative ordinanze che pubblica il MIUR (reperibili sul sito), è sicuramente più facile fornire informazioni errate o rischiare di allarmare inutilmente gli utenti.

Infatti tale problema era stato prontamente risolto prima dell’avvio della mobilità dello scorso anno e quindi prima che si costituissero le graduatorie interne del 2015/16 per l’anno scolastico 2016/17.

Nella nota protocollo n. 9520/2016 che accompagnava l’O.M. dell’8 aprile 2016 (mobilità dello scorso anno) il ministero prontamente precisava:
nella Tabella A III dell’allegato E (titoli generali) nel NB, per mero errore materiale, sono considerate ai fini del punteggio massimo acquisibile anche le lettere A) ed H), che ovviamente riguardano elementi che non rientrano nel limite massimo dei 10 punti previsti per i titoli.

Pertanto, ovviamente il problema non è mai esistito e non sussiste tuttora. Non possiamo far altro che lanciare un appello agli utenti di fare attenzione alla fonte delle notizie che si fanno circolare sui social e di utilizzare le guide elaborate dalla nostra redazione.

Tutto sulla graduatoria interna d’istituto nelle guide di OrizzonteScuola

Segnaliamo

Mobilità 2016, tabella titoli. Refuso nella somma punteggi. Miur corregge

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur