Graduatorie interne: preruolo, incarico triennale, concorso ordinario

WhatsApp
Telegram

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica “Chiedilo a Lalla”. Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Graduatoria interna di istituto: coinvolgerà sia i docenti titolari che i docenti con incarico triennale

Maria  Concetta – Sono insegnante di sostegno a tempo indeterminato in una scuola secondaria di primo grado. Nella mia scuola l’organico di sostegno comprende cinque insegnanti titolari, dei quali io sono l’ultima in graduatoria, e un docente di potenziamento immesso in ruolo lo scorso settembre 2016. Con la riduzione del numero di alunni disabili quest’anno prevediamo una riduzione anche nell’organico e la segreteria mi ha lasciato intendere che dovrei essere io la soprannumeraria e non la docente di potenziamento arrivata per ultima perché lei ha l’obbligo di rimanere nell’istituto di assegnazione per tre anni. Secondo me dovrebbe valere la graduatoria d’istituto e  la soprannumerarietà dovrebbe riguardare la collega di potenziamento. Chi ha ragione? Grazie in anticipo per la risposta.

Gli anni di ruolo nell’infanzia vengono sommati al pre ruolo se attualmente si è titolari nella scuola secondaria

Scuola – Salve, stiamo lavorando alle graduatorie interne e vorremmo sottoporre alla vostra gentile attenzione il caso di una docente a tempo indeterminato di A346 dall’1/9/2007. Dal 2004/2005 al 2006/2007 la stessa era di ruolo come insegnante di scuola dell’infanzia e per due anni ha ottenuto l’assegnazione provvisoria per la A346. Questi due anni li dobbiamo considerare sempre come servizio in altro ruolo, giusto? Considerato che sono stati prestati nella scuola di attuale titolarità, le spettano i due punti come continuità nel comune? E ancora, con l’organico di potenziamento ci hanno assegnato un docente di A048, materia che non si insegna nel nostro istituto. Dobbiamo fare la graduatoria anche per questa classe di concorso? Pensiamo di si, ma vorremmo il vostro gentile parere. Un grazie per l’attenzione Dalla segreteria dell’istituto.

Punteggio per concorso ordinario. Chiarimenti

Assistente Amministrativo   – Molti Docenti vantano il diritto ai 12 punti anche se nell’individuazione avuta dall’USP per il contratto a tempo indeterminato NON compare la dicitura “Concorso per esami e titoli”, ma “Gae” o “soli titoli” Tale causale di immissione in ruolo viene poi registrata al Sidi prima di stampare il contratto TI, quindi è facilmente verificabile. Domande:  E’ sufficiente, al fine di assegnare i 12 punti, verificare nel Sidi o verificare che nell’individuazione dell’Usp ci sia la dicitura “Concorso per esami e titoli”? L’immissione in ruolo ai sensi della L. 107 è da considerare “Concorso per esami e titoli”? Tante grazie.

Chiedilo a Lalla

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VII ciclo, corso di preparazione valido per preselettiva, scritto ed orale. Con esempi. Ultimi giorni a prezzo scontato