Graduatorie interne di istituto. Possibile compilarle, ma non pubblicarle prima dei termini indicati dal contratto di mobilità

Di Lalla
Stampa

Il sindacato SAB ricorda che sarebbe illegittimo pubblicare le graduatorie interne di istituto dei docenti di rulo prima dei termini previsti dal contratto sulla mobilità per l'a.s. 2015/16.

Il sindacato SAB ricorda che sarebbe illegittimo pubblicare le graduatorie interne di istituto dei docenti di rulo prima dei termini previsti dal contratto sulla mobilità per l'a.s. 2015/16.

Il Contratto vigente prevede, all'art. 21 comma 4 per i docenti della scuola dell'infanzia e primaria, all'art. 23 comma 3 per i docenti di scuola di I e II grado e all'art. 48 comma 5 per il personale ATA, che "i dirigenti scolastici, entro ( e non prima) i 15 gg successivi alla scadenza delle domande di trasferimento, formulano e pubblicano all'albo le graduatorie d'istituto per l'individuazione dei perdenti posto sulla base dei punteggi previsti dalle tabelle allegate al contratto ".

Tale termine, né prima, né dopo, è perentorio.

Segui su Facebook le news della scuola e partecipa alle conversazioni. Siamo in 182mila

Le graduatorie interne di istituto dei docenti di ruolo servono ad individuare eventuale personale in sovrannumero nella scuola. Ricordiamo che il neo immesso in ruolo nell'a.s. 2014/15 (al di là dell'effettiva decorrenza economica del contratto) non deve essere inserito nella graduatoria interna di istituto e che l'assistenza al genitore, a determinate condizioni, può essere uno dei motivi di esclusione. L'ultimo è il docente trasferito in seguito a domanda volontaria.

Pertanto, in questa fase, i Dirigenti Scolastici possono richiedere ai docenti in servizio nell'istituto di compilare eventualmente il modello di domanda (o di presentare i nuovi titoli acquisiti rispetti all'anno precedente), fermo restando che nella premessa alle note allegate alle tabelle di valutazione dei titoli, è detto chiaramente che “nella valutazione dei titoli vengono considerati quelli posseduti entro il termine previsto per la presentazione delle domande di trasferimento”, es. nascita di figli, dottorato, corsi di perfezionamento, ecc…. .

Pertanto, tutti coloro che acquisirano titoli che danno luogo a punteggio entro la data prevista entro il termine di presentazione della domanda di trasferimento per l'a.s. 2015/16 dovranno eventualmente integrare la domanda, se già presentata.

Raccolti i dati, le segreterie non potranno però pubblicare le graduatorie prima dei termini indicati dal contratto sulla mobilità, a tutt'oggi ancora non fissati.

Nella rubrica di consulenza www.chiediloalalla.orizzontescuola.it una apposita sezione di risposte ai quesiti sulle Graduatorie interne di istituto dei docenti di ruolo

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!