Graduatorie interne d’istituto: perdente posto e domanda interprovinciale, esigenze di famiglia, ex DOP

WhatsApp
Telegram

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica “Chiedilo a Lalla”. Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Perdente posto che ha già presentato domanda interprovinciale. Cosa conviene fare?

Marcella – ti scrivo perché ho bisogno di qualche chiarimento sulla domanda condizionata per soprannumerari. Io sono perdente posto, lavoro in una scuola in provincia di Como, ma sono siciliana e ho fatto domanda di mobilità. Mio desiderio è tornare in Sicilia, anche se con il mio punteggio sarà difficile. Però se resto qui vorrei mantenere il diritto di tornare nella scuola dove sto insegnando.  Dai link letti non mi è chiaro come comportarmi. All’AT di Como mi hanno consigliato di barrare la casella no alla domanda ” il docente soprannumerario intende comunque partecipare al movimento a domanda?”Ma così non mi brucio anche quell’unica possibilità che ho di rientrare in Sicilia? Io ovviamente sono titolare di ambito e dopo 10 preferenze siciliane ho indicato l’istituto dove lavoro e altri quattro vicini. Quale scelta prevale?

Graduatoria interna e punteggio esigenze di famiglia. Chiarimenti

Scuola – Avrei necessità di un chiarimento relativo alle Esigenze di Famiglia nella graduatoria interna: Ad una docente, residente nella scuola di titolarità, separata con figlio di anni 9 anni residente col lei, ho attribuito punti 6 (per non allontanamento da genitori o figli indipendentemente dall’età’ del figlio) e punti 3 per figlio (fascia anni da 6 a 18)in quanto “I punteggi relativi ai figli valgono sempre (indipendente dalla residenza)”, per un totale di 9 punti. Ho valutato correttamente? Ringrazio anticipatamente Ass.te Amm.vo C.S.

Continuità del servizio per il docente che proviene dalla ex DOP

Scuola – Buongiorno Ho pareri discordanti, sentite colleghe e sindacati,  su questo argomento: docente dal 1993/94  al 2010/2011 in servizio presso scuola 1 comune A (unico istituto in quel comune con la sua classe concorso) dal 2011/2012 al 2015/2016 perdente posto – titolare su provincia e utilizzato in scuola 2 comune B (tutti gli anni fatto domanda di rientro nella scuola 1 dove è stato perdente posto) dal 01/09/2016 trasferito a scuola 2 comune B (nella domanda aveva chiesto come prima preferenza scuola 1) nella graduatoria soprannumerari della mia scuola – 2 – gli attribuisco il punteggio di continuità acquisito nella scuola 1 (23 anni) e lo metto in coda perché trasferito da settembre 2016. È corretto? Grazie mille.

Chiedilo a Lalla

WhatsApp
Telegram

“Apprendimento innovativo”, un nuovo ambiente che permette al docente di creare un’aula virtuale a partire da una biblioteca didattica di contenuti immersivi. Cosa significa?