Graduatorie interne d’istituto: continuità comune, legge 104 con assistito in altra provincia, organico unico

Stampa

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica “Chiedilo a Lalla”. Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Graduatoria interna e punteggio continuità: la continuità nella scuola non si può cumulare, per lo stesso a.s., con la continuità nel comune

P.P. – Sono un docente a tempo indeterminato presso un Istituto Tecnico Statale. Avrei bisogno di un chiarimento (anche per esporre un eventuale reclamo da  effettuarsi entro 5 giorni) che riguarda la domanda di aggiornamento delle graduatorie interne (scheda per l’individuazione dei docenti soprannumerari), giacché la mia scuola ha pubblicato la graduatoria interna ed è sorto un dubbio circa l’attribuzione del punteggio relativo alla continuità nel Comune.

Graduatoria interna di istituto: in quali casi si può valutare il punteggio di ricongiungimento?

Rosa – Avrei bisogno di un chiarimento relativamente all’attribuzione del punteggio spettante per il ricongiungimento nelle graduatorie interne d’istituto.

Sono titolare in un istituto secondario di secondo grado; nel comune dove risiedo non esistono scuole superiori. Ora se considero la tabella di viciniorietà anche nel primo comune (quello più vicino al mio) non esistono scuole superiori.

Sempre secondo la tabella di viciniorietà il comune “A” dove è situata la scuola in cui sono titolare è alla VI posizione, mentre alla V posizione vi è un altro comune, comune “B”,  dove esistono delle scuole superiori.

Organico unico e trasferimento all’interno dei plessi. Chiarimenti

Scuola – Se un docente dal 1/9/2016 ha ottenuto il trasferimento, in seguito a domanda volontaria, da una scuola secondaria di I grado  ad altra scuola secondaria di I grado appartenente allo stesso Istituto comprensivo deve essere messo in coda alla graduatoria interna di istituto  o considerato che dall’A.S. 2017/18 la titolarità sarà unica di organico deve essere inserito in base al punteggio senza essere messo in coda? Si ringrazia anticipatamente e si saluta.

Esclusione dalla graduatoria interna. Chiarimenti per il Dirigente

 Dirigente scolastico – una docente assegnata al nostro ambito (21) con incarico triennale, risulta ultima nella ns. G. I. sia per punteggio e sia  perché ultima arrivata. Essendo beneficiaria di L.104/92 per suo figlio (art. 3 comma 3) ed è residente in un comune di ambito diverso dal ns. istituto , ma sempre della stessa provincia, viene esclusa dalla graduatoria o deve produrre la domanda per soprannumeraria? Se deve produrre tale istanza (domanda per soprannumeraria, saprebbe indicarmi le date?

Punteggio continuità nel comune: si valuta solo nella graduatoria interna di istituto

M.M. – Un’ insegnante di  scuola primaria in anno di prova nel 2004/2005 nel comune X, ottiene sede definitiva nello stesso comune, ma in scuola diversa, il punteggio per la continuità  nello stesso comune si può assegnare per  l’anno di prova?

Graduatoria interna di istituto: posso essere esclusa se il genitore con legge104, al quale presto assistenza, risiede in altra provincia?

Maria Teresa – Sono stata immessa in ruolo da GaE nel 2015/16. La scuola dove sono titolare su ambito quest’anno avrà una contrazione di organico per mancata iscrizione di alunni. Sono obbligata a fare domanda per la graduatoria interna ? Io sono beneficiaria di permessi ex art. 33 legge 104/92 ma la persona da assistere (genitore) è in una provincia (regione diversa)  da quella in cui è ubicata la scuola, posso beneficiare della esclusione dalla graduatoria interna oppure devo rientrarvi per forza? Anche gli assunti 2015/2016 vi rientrano? Grazie per me è importante la vostra risposta.

Chiedilo a Lalla

Stampa

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 160€!