Graduatorie interne di istituto e servizio svolto in altro ruolo, il calcolo corretto. Occhio agli errori

di Paolo Pizzo
ipsef

item-thumbnail

Graduatorie interne di istituto e servizio svolto in altro ruolo. Il calcolo cambia a secondo del ruolo di provenienza. Occhio agli errori delle segreterie.

Mentre nella mobilità a domanda il servizio svolto in altro ruolo si calcola per intero (6 pp. per ogni anno prestato) indipendentemente in quale grado di scuola si sia svolto, in quella d’ufficio e quindi per la compilazione della graduatoria di istituto bisogna distinguere il ruolo di attuale appartenenza e il ruolo di provenienza. Fondamentale per eseguire il calcolo corretto.

Calcolo diverso a seconda del ruolo di provenienza

• Gli anni di servizio di ruolo prestati nella scuola dell’infanzia si valutano sempre 3 punti per ogni anno per tutti gli anni nella scuola primaria (e viceversa);
• Gli anni di servizio di ruolo prestati nella scuola I grado si valutano sempre 3 punti per ogni anno per tutti gli anni nella scuola di II grado (e viceversa);
• Si sommano invece al pre-ruolo e si valutano come tale ovvero 3 punti per i primi quattro anni e 2 per i successivi:
• Gli anni di servizio di ruolo prestati nella scuola di I e/o II grado per il docente attualmente titolare nella scuola primaria o infanzia.
• Gli anni di servizio di ruolo prestati nella scuola primaria e/o infanzia per il docente attualmente titolare nella scuola nella scuola di I o II grado.

ATTENZIONE: ciò è ovviamente riferito solo ad un servizio di ruolo svolto in “altro” ruolo rispetto a quello attuale, non riguarda quindi il servizio svolto in diversa tipologia di posto, per esempio comune – sostegno o comune – lingua, ma sempre nello stesso ruolo. In questi casi, infatti, il servizio è sempre riferito allo stesso ruolo e di conseguenza si calcola “normalmente” 6 pp. per ogni anno e raddoppiato nel caso si è titolari su posto di sostegno.

Esempio n. 1

Pertanto, nella graduatoria interna di istituto il calcolo può essere diverso a seconda del ruolo di provenienza del docente. Qui la segreteria dovrà porre molte attenzione.

In questi casi bisogna infatti pensare a due “scatole” ben distinte: da una parte infanzia/primaria, dall’altra I/II grado.

Se quindi ottengo il passaggio di ruolo da infanzia a primaria (e viceversa) oppure da I a II grado (e viceversa), il calcolo è sempre 3 pp. per ogni anno prestato in altro ruolo indipendentemente dal numero di anni prestati. E il calcolo del pre ruolo viene effettuato a parte.

Esempio titolare scuola primaria:
6 anni di ruolo prestati nell’infanzia; 6 anni di pre ruolo.
• per 6 anni di pre ruolo il calcolo sarà: 12 pp. per i primi 4 anni (4×3) e 4 pp. per gli altri 2 anni (2×2). Totale 16
• per 6 anni di ruolo nell’infanzia il calcolo sarà: Totale 18 pp. (6×3)
18 pp. per 6 anni in atro ruolo (infanzia) + 16 pp. per 6 anni di pre ruolo: TOTALE 34 PP.

Lo stesso calcolo lo faremmo nel caso il docente fosse titolare di scuola dell’infanzia con anni di ruolo nella scuola primaria. Ma lo adotteremmo anche se avessimo un docente titolare di scuola di I grado con anni di ruolo nel II grado o viceversa.

ESEMPIO N. 2

Si valuteranno invece come “pre ruolo”:
• Per i docenti della scuola secondaria, il servizio di ruolo prestato nella scuola primaria e dell’infanzia;
• Per i docenti di ruolo della scuola primaria e dell’infanzia, il servizio di ruolo prestato nella scuola secondaria.

Nel caso quindi il docente dell’esempio precedente fosse passato dall’infanzia al I grado oppure dalla primaria al II grado (e viceversa), tutto il servizio svolto nell’altro ruolo non varrà sempre 3 pp. indipendentemente dagli anni prestati ma si dovrà sommare al pre ruolo.

Poniamo quindi che un docente avesse 6 anni di ruolo nell’infanzia ma attualmente in ruolo al I o al II grado e non nella primaria.

Allora non ci sarà più la differenza di calcolo tra anni svolti in altro ruolo e anni di pre ruolo, ma tutto “passa” al calcolo del pre ruolo con la conseguenza che i servizi si cumulano e quindi i primi 4 anni varranno 3 pp. per ogni anno effettivamente prestato, mentre i successivi 2 pp. senza nessun distinguo tra “altro ruolo” e “pre-ruolo.”

Sempre rimanendo nell’esempio precedente:
• 6 anni all’infanzia + 6 di pre ruolo = 12 anni di calcolo pre ruolo (si sommeranno gli anni dell’infanzia con il pre ruolo e il calcolo sarà “unico”).
Quindi: primi 4 anni per intero (4×3= 12 pp.) 8 anni per i 2/3 (8×2= 16 pp).
TOTALE 28 PP. invece che 34 come nell’esempio precedente.

Graduatoria interna di istituto, chi deve stare all’ultimo posto

Scarica il vademecum

Come si valutano i titoli

A cura dei Professori Paolo Pizzo e Mauro Colafato

Versione stampabile
anief banner
soloformazione