Graduatorie III fascia ATA: l’aggiornamento avviene in tutte le province nello stesso periodo

Stampa

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica "Chiedilo a Lalla". Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica "Chiedilo a Lalla". Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Graduatorie I FASCIA ATA: il servizio prestato presso le scuole della provincia di Trento non può essere valutato come requisito d’accesso

Ivana – Salve, sono un collaboratore scolastico che lavora nella provincia di Trento; gentilmente vorrei sapere se il servizio svolto in tale provincia non vale solo per raggiungere i 24 mesi in 1 prima fascia oppure non vale per niente in 1 fascia? ( nel senso che una volta fatti i 24 mesi nello Stato il servizio può’ essere inserito per intero? 0,50 ogni mese? Sicura di una sua risposta anticipatamente ringrazio.

Graduatorie III fascia ATA: l’aggiornamento avviene in tutte le province nello stesso periodo

Tommaso – Buongiorno, Vi scrivo perché ho una domanda alla quale spero possiate dare una risposta. Sono iscritto alla graduatoria di III fascia personale ATA della provincia di Rieti e più o meno l’aggiornamento ci sarà nel periodo primaverile del 2017. Volevo sapere se l’aggiornamento delle graduatorie del personale ATA avviene in tutte le province d’Italia lo stesso periodo oppure ci sono date diverse per ogni provincia? Grazie per la cortese attenzione. Buona giornata.

Graduatorie III fascia Ata: il servizio presso scuole paritarie è valutabile indipendentemente dalla provincia in cui è stato svolto

Katia – Salve, per far valere come punteggio il servizio svolto presso le scuole paritarie (che so equivalere a 3 punti annui), occorre che la scuola paritaria appartenga alla stessa provincia per cui concorro nella scuola pubblica? Grazie mille.

di Giovanni Calandrino – Gentilissima Katia, la risposta è negativa. In riferimento al D.M. 716/2014 concernente le graduatorie di circolo e di istituto di III fascia, è possibile valutare il servizio prestato presso scuole dell’infanzia non statali autorizzate; in scuole primarie non statali parificate, sussidiarie o sussidiate; in scuole di istruzione secondaria o artistica non statali pareggiate, legalmente riconosciute e convenzionate; scuole non statali paritarie, il punteggio assegnato a tale servizio è ridotto alla metà. INDIPENDENTEMENTE dalla provincia di servizio.

Chiedilo a Lalla

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur