Graduatorie GPS, secondo elenco aggiuntivo per titolo estero: chi va inserito e come, contratti e ordine assegnazione supplenze

WhatsApp
Telegram

I docenti, inclusi nelle GPS di I fascia ed elenchi aggiuntivi con riserva di riconoscimento del titolo di abilitazione o specializzazione conseguito all’estero, saranno inseriti in un secondo elenco aggiuntivo. Tutte le info utili

Normativa di riferimento

La disposizione sopra citata è contenuta nel DL n. 44/2023 e sarà attuata in seguito alla pubblicazione del previsto decreto ministeriale, la cui bozza è stata già illustrata dal Ministero ai sindacati.

Il citato DL mira a “correggere” la previsione di cui all’OM n. 112/2022, in base alla quale i docenti in possesso di titolo di abilitazione/specializzazione conseguito all’estero, in attesa di riconoscimento dello stesso, si sono potuti inserire con riserva nella I fascia delle GPS, tuttavia gli stessi non possono ottenere dalla predetta prima fascia eventuali incarichi di supplenza; la stessa OM, inoltre, dispone che, in attesa dello scioglimento della riserva, gli aspiranti sono inseriti in graduatoria nella fascia eventualmente spettante sulla base dei titoli posseduti pleno iure.

Secondo elenco aggiuntivo

Chi riguarda

L’articolo 5 del DL n.44/2023 e la bozza del summenzionato decreto ministeriale (da emanare ai sensi del medesimo DL 44/23), prevedono che i docenti inclusi in prima fascia GPS con riserva di riconoscimento del titolo di abilitazione o specializzazione conseguito all’estero siano inseriti, per l’a.s. 2023/24, in un secondo elenco aggiuntivo alle GPS, sino all’effettivo riconoscimento del titolo medesimo (il 2023/24, ricordiamolo, è l’ultimo a.s. di vigenza delle GPS, per cui si aggiorneranno nuovamente). 

La succitata bozza di decreto ministeriale, rispetto al DL 44/2023, aggiunge un’altra categoria di docenti che potranno inserirsi nel secondo elenco aggiuntivo alle GPS di prima fascia, ossia i docenti che hanno presentato domanda di inserimento con riserva nell’elenco aggiuntivo alle GPS I fascia a.s. 2023/24, di cui al DM n. 51/2023 (gli aspiranti, ricordiamolo, hanno presentato le relative istanze entro il 27 aprile 2023). Chi sono tali docenti? Si tratta di coloro i quali hanno conseguito il titolo estero entro il 27 aprile 2023, hanno presentato la relativa domanda di riconoscimento entro la medesima data e si sono inseriti con riserva negli elenchi aggiuntivi. Sebbene il predetto DM 51/23 non lo espliciti, considerato che per quanto in esso non previsto si rinvia all’OM 112/2022, anche tali docenti, inclusi con riserva di riconoscimento del titolo estero negli elenchi aggiuntivi alle GPS, non possono ottenere supplenze dai predetti elenchi, sino al riconoscimento del titolo stesso; inserendoli nel secondo elenco aggiuntivo, pertanto, si dà anche a tali aspiranti la possibilità di concorrere per le supplenze.

In definitiva, nel secondo elenco aggiuntivo alla prima fascia delle GPS accedono i docenti inclusi:

  1. in prima fascia GPS con riserva di riconoscimento del titolo di abilitazione o specializzazione sul sostegno conseguito all’estero;
  2. nell’elenco aggiuntivo alla prima fascia delle GPS con riserva di riconoscimento del titolo di abilitazione o specializzazione sul sostegno conseguito all’estero.

Come saranno graduati gli aspiranti

I suddetti aspiranti saranno graduati nel secondo elenco aggiuntivo sulla base dell’ordine di priorità spettante in graduatoria, previsto dalla disciplina delle GPS. Dunque, stando a quanto scritto nella bozza di DM, si deve rispettare la disciplina delle GPS, per cui riteniamo che prima si inseriscano i docenti in I fascia GPS (secondo il rispettivo punteggio) e poi (indipendentemente dal punteggio) quelli inclusi nell’elenco aggiuntivo (secondo il rispettivo punteggio).

Come ci si inserisce

Gli aspiranti, come si evince dalla summenzionata bozza di DM, non dovranno far nulla, in quanto sarà compito degli uffici territorialmente competenti (ATP) inserire i docenti interessati nel secondo elenco aggiuntivo alle GPS.

Quando

Gli aspiranti saranno inseriti nel secondo elenco aggiuntivo alle GPS prima delle operazioni di assunzione straordinaria, finalizzata al ruolo, da GPS sostegno prima fascia ed elenchi aggiuntivi a.s. 2023/24.

Contratti di supplenza

Come detto sopra, l’istituzione del secondo elenco aggiuntivo si pone la finalità di far ottenere agli interessati eventuali contratti di supplenza, che presenteranno le caratteristiche seguenti e verranno assegnati nella maniera di seguito indicata:

  • i contratti a tempo determinato saranno stipulati con clausola risolutiva espressa (clausola legata al riconoscimento o meno del titolo);
  • l’assegnazione dei contratti a tempo determinato avverrà in subordine ai docenti inclusi in prima fascia GPS e relativi elenchi aggiuntivi (che sono in fase di costituzione per l’a.s. 2023/24);
  • se il riconoscimento del titolo avverrà nel corso di vigenza dell’eventuale contratto stipulato, questo proseguirà sino al termine prefissato (lo stesso dicasi, se nel corso della durata del contratto il Ministero non si pronuncia in merito);
  • se nel corso di vigenza dell’eventuale contratto stipulato, i docenti in questione riceveranno un provvedimento di mancato riconoscimento del titolo, il contratto sarà immediatamente risolto.

Ordine assegnazione supplenze GPS

Com’è noto, ai fini dell’assegnazione delle supplenze al 30/06 e al 31/08 dalle GPS, si scorrono prima le GaE e, in caso di incapienza o esaurimento delle stesse, si passa alle GPS da cui si attingerà nell’ordine seguente:

  1. GPS prima fascia
  2. elenchi aggiuntivi alla prima fascia
  3. secondo elenco aggiuntivo
  4. GPS seconda fascia

NB: alcune informazioni sono presenti nella bozza di DM presentata dal MIM alle OOSS, per cui potrebbero essere soggette a modifiche, che comunicheremo prontamente.

La consulenza

E’ possibile inviare un quesito a [email protected] (non è assicurata risposta individuale ma la trattazione di tematiche generali).

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno IX ciclo. Corso online per il superamento della prova scritta e orale: promozione Eurosofia a soli 70€